Cerca nel quotidiano:


Giornata mondiale della donazione di sangue

A Livorno offerti ai donatori abituali 30 percorsi di prevenzione dermatologica. L’offerta sarà riservata esclusivamente ai primi trenta donatori abituali

giovedì 13 Giugno 2019 09:00

Mediagallery

In occasione della giornata mondiale della donazione di sangue del 14 giugno il centro trasfusionale di Livorno guidato da Silvia Ceretelli in collaborazione con il reparto di dermatologia del primario Giovanni Bagnoni offrirà ai donatori periodici un percorso di prevenzione dermatologica e una confezione di prodotti in omaggio messi a disposizione da una ditta farmaceutica. L’offerta sarà riservata esclusivamente ai primi trenta donatori abituali.

Negli ospedali il sangue è una necessità quotidiana, ogni volta che si verifica una carenza di sangue, diventa più complessa l’attività sanitaria quotidiana come interventi chirurgici, pronto soccorso, terapie oncologiche e molto altro. Altrettanto importante è la donazione del plasma, necessario ai pazienti che vanno incontro a interventi al cuore, nelle emergenze emorragiche del pronto soccorso, per i pazienti in terapia intensiva, o ancora per la produzione di molti farmaci salvavita, come i fattori della coagulazione o le immunoglobuline

Il centro trasfusionale di Livorno è aperto tutti i giorni feriali con orario 7.30 -12 dal lunedì al sabato con due domeniche al mese di apertura straordinaria: le prossime in calendario sono il 23 giugno e il 7 luglio. Per aderire alla donazione è sempre consigliabile prenotare tramite le associazioni di volontariato oppure direttamente chiamando il centro trasfusionale allo 0586-223.253 dalle 11.30 alle 12.45.

Chi può donare – Donatore può essere chiunque, uomo o donna, di età compresa tra i 18 e i 65 anni in condizioni di buona salute e con un peso superiore ai 50 chilogrammi. Tutti i lavoratori dipendenti hanno diritto alla giornata di riposo retribuita. Chi dona per la prima volta (aspirante donatore) può farlo esclusivamente dopo aver effettuato un colloquio preventivo con i medici ed esami di controllo pre-donazione. La cosiddetta “donazione differita” ha lo scopo di aumentare la sicurezza trasfusionale per i pazienti e tutelare la salute del cittadino.

Sul sito della Azienda USL Toscana nord ovest (www.uslnordovest.toscana.it) nella sezione “Come fare per” sono riportate le risposte alle domande più frequenti sull’argomento e indicazioni sul centro trasfusionale più vicino.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.