Cerca nel quotidiano:


Il camper di “Okkio Bimbi” è tornato tra i giovani

Utile strumento per la prevenzione degli incidenti stradali

sabato 20 Luglio 2019 09:25

Mediagallery

L’unità di strada mobile “Okkio Bimbi”, allestita nei luoghi del divertimento notturno, sarà vicina ai giovani anche in questi mesi estivi per continuare l’azione di prevenzione degli incidenti stradali, iniziata nel 2003. Solamente nel 2018 le uscite sono state 70,  3.138 i contatti e 948 le persone che si sono avvicinate per la prima volta. Per rendere consapevoli i giovani del loro tasso alcolemico all’uscita dei locali viene usato l’etilometro  e distribuito  materiale informativo su alcool e droghe, svolgendo così  anche attività di counselling e orientamento.

Il Quartiere Venezia e “The Cage Theatre”, sono i luoghi dove storicamente si riscontrano i tassi alcolici più elevati, soprattutto nella fascia 19-30 anni, per questo nelle settimane scorse sono stati presidiati da “Okkio Bimbi”.

Nei prossimi giorni e per tutto il periodo estivo, gli operatori saranno disponibili alla Fortezza, il venerdì e il sabato notte, e garantiranno la loro presenza anche alla manifestazione “Effetto Venezia”, dove è previsto uno spazio dedicato ai genitori e agli adulti in genere.

Il progetto, attivo dai primi anni del nuovo secolo, è nato grazie  all’accordo tra Regione Toscana,  Anci Toscana, ASL Toscana nord ovest e Ctca (Coordinamento Toscano Comunità di Accoglienza) e sotto la supervisione del Serd di Livorno.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.