Cerca nel quotidiano:


Inaugurata un’ambulanza con biocontenimento

L'ambulanza è ad alto biocontenimento ed è cioè dotata di un “letto capsula”, oltre che, tra le altre cose, di respiratore e defibrillatore

Lunedì 20 Aprile 2020 — 17:30

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Il vescovo Simone Giusti durante la benedizione del mezzo: "In un momento di così grande sconforto la solidarietà deve essere ancora più forte"

Inaugurato nella mattina di lunedì 20 aprile il sesto mezzo delle Misericordie toscane attrezzato per il trasporto di pazienti affetti da Covid-19. L’ambulanza è ad alto biocontenimento (foto Amore Bianco) ed è cioè dotata di un “letto capsula”, oltre che, tra le altre cose, di respiratore e defibrillatore. “Questa ambulanza sarà utilizzata dai nostri soccorritori di livello avanzato affiancati da personale medico e/o infermieristico a seconda della gravità dei casi – ha detto Gianluca Staderini, commissario della Misericordia di Livorno – Desidero ringraziare tutte le aziende livornesi che hanno reso possibile l’allestimento di questo mezzo”. La cerimonia di benedizione si è svolta alla presenza del vescovo di Livorno Simone Giusti. “Sono molto contento di benedire un mezzo che possa andare ad aiutare le persone colpite in modo più grave da questa patologia – ha commentato il monsignore – In un momento di così grande sconforto la solidarietà deve essere ancora più forte”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Andrea Cognetta

    Bella!