Cerca nel quotidiano:


La Farmacia di piazza Grande chiude per lavori di ristrutturazione

A partire da sabato 13 marzo il servizio notturno sarà effettuato dalla Farmacia n. 2 La Rosa. E da lunedì 15 orario h12 per le farmacie n. 4 via Marradi e n. 5 via Montebello

Mercoledì 3 Marzo 2021 — 17:33

Mediagallery

Al termine dei lavori l'accesso al servizio notturno sarà spostato sotto i portici di via Cogorano

Sabato 13 marzo dalle ore 8, e per i due mesi successivi, la Farmacia n. 8 piazza Grande (foto Amore Bianco) resterà chiusa al pubblico per lavori di ristrutturazione dei locali. “Una consolidata abitudine dei livornesi dovrà cambiare nei prossimi due mesi”: così inizia la conferenza stampa l’assessore alle Aziende del Comune di Livorno Gianfranco Simoncini, che insieme a Susanna Fornai e a Valerio Bertani, rispettivamente direttore generale e amministratore unico di Farma.Li, ha illustrato il progetto di riqualificazione che interesserà la Farmacia di piazza Grande. “Per i lavori di completa ristrutturazione della Farmacia comunale di piazza Grande, i livornesi – prosegue l’assessore – potranno trovare risposta alle loro esigenze notturne presso la Farmacia de La Rosa. E’ una scelta obbligata legata anche ai vincoli del Covid, che non permette soluzioni tampone, rispetto alla quale cercheremo di fornire il massimo di informazione a tutti i cittadini. Per altro al termine dei lavori la risposta che offriremo alla città sarà di qualità superiore risolvendo anche i problemi di accessibilità che presenta l’attuale servizio notturno”. Il servizio di apertura h24 viene spostato alla farmacia n. 2 La Rosa. Contemporaneamente a partire da lunedì 15 marzo le farmacie n. 4 via Marradi e n. 5 via Montebello amplieranno il loro orario di apertura al pubblico diventando h 12, dalle ore 8 alle ore 20 dal lunedì al sabato, essendo queste in posizione centrale in città ed essendo al momento aperte con orario spezzato di 44 ore settimanali. Il progetto, per un importo di quasi 270mila euro, prevede la ristrutturazione dell’area posta al piano terra ed in particolare dell’intero locale destinato alla vendita, nonché la realizzazione di un nuovo accesso al servizio notturno, che dall’attuale posizione su via Fiume verrà trasferito sotto i portici di via Cogorano. Lo spostamento dell’accesso al servizio notturno permetterà di eliminare l’attuale problematica della barriera architettonica presente; infatti, attualmente la soglia di accesso risulta essere a quota + 25 cm rispetto al piano del marciapiede di via Fiume, impedendo di fatto l’accesso agli utenti su sedia a rotelle. Inoltre potrà essere garantito un maggior comfort per gli utenti nelle giornate di condizioni meteorologiche avverse. “Le misure adottate – spiega l’amministratore unico di Farma.Li, Valerio Bertani – sono state pensate per garantire alla cittadinanza lo stesso livello dei servizi attuali. Si tratta – ha aggiunto – di un intervento abbastanza corposo, la spesa per l’ammodernamento si aggira infatti attorno ai 270mila euro, costi interamente sostenuti dal bilancio di Farma.Li”.

Riproduzione riservata ©