Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Medici di famiglia, tante novità in arrivo a Livorno e provincia

Martedì 17 Gennaio 2023 — 15:36

L'Azienda USL Toscana nord ovest ricorda che è possibile scegliere medico o pediatra senza la necessità di recarsi fisicamente agli sportelli

Novità tra i medici di famiglia in servizio nella provincia di Livorno. In particolare:

– nell’ambito territoriale di Livorno (Aft 1) è stato conferito un incarico in assistenza primaria alla dottoressa Giulia Cicora a partire dal 1° febbraio;

– nell’ambito territoriale di Livorno (Aft 1) è stato conferito un incarico in assistenza primaria alla dottoressa Martina Lelli a partire dal 6 febbraio;

– nell’ambito territoriale di Rosignano (Aft 6) è stato conferito un incarico in assistenza primaria alla dottoressa Paola Paonessa a partire dal 23 gennaio;

– nell’ambito territoriale di Rosignano termina il rapporto convenzionale in assistenza primaria del dottor Adriano Vendramin a partire dal 26 gennaio;

– nell’ambito territoriale di Collesalvetti (Aft 5) è stato conferito un incarico in assistenza primaria alla dottoressa Monira Rachedi a partire dal 1° febbraio;

– nell’ambito territoriale di Piombino termina il rapporto convenzionale in assistenza primaria della dottoressa Sandra Ghilli a partire dal 1° febbraio;

L’Azienda USL Toscana nord ovest ricorda che è possibile scegliere medico o pediatra dal proprio computer o dai dispositivi mobili come smartphone e tablet, senza la necessità di recarsi fisicamente agli sportelli, azzerando quindi le file, e con la massima libertà di orario. Al servizio on line si può accedere tramite:

– App Toscana Salute di Regione Toscana (scaricabile su Play Store o Apple Store)

– richiesta con form on-line all’indirizzo https://form.uslnordovest.toscana.it/index.php?option=com_chronoforms6&chronoform=cambio-medico

– Totem PuntoSI

– sul sito Open Toscana

Solo nell’impossibilità di utilizzare le modalità indicate è possibile rivolgersi agli sportelli con funzione di anagrafe sanitaria presenti nei distretti aziendali.

Condividi:

Riproduzione riservata ©