Cerca nel quotidiano:


Medicina dello Sport, Di Mauro è il nuovo responsabile

Carmine Di Muro è il nuovo responsabile della Medicina dello Sport per l’Ambito Livornese (Livorno, Valli Etrusche ed Elba) andando a ricoprire il posto lasciato vacante dopo il pensionamento di Daniela Becherini

Giovedì 15 Luglio 2021 — 10:41

Mediagallery

Il nuovo responsabile: "In questi primi mesi di insediamento mi sono occupato soprattutto di assicurare un nuovo assetto alla rete presente sul territorio di tutta la provincia"

Carmine Di Muro è il nuovo responsabile della Medicina dello Sport per l’Ambito Livornese (Livorno, Valli Etrusche ed Elba) andando a ricoprire il posto lasciato vacante dopo il pensionamento di Daniela Becherini.

Di Muro, 61 anni, laureato in Medicina e Chirurgia all’Università di Pisa si è specializzato in Medicina dello sport e in Medicina interna. Ha lavorato per la Medicina dello Sport di Livorno dal 2002 al 2007 prima di passare alla USL di Viareggio dove ha organizzato gruppi di cammino che sono diventi modello e riferimento a livello regionale. È membro della Commissione di controllo per gli impianti sportivi, referente aziendale per il progetto “Guadagnare salute” e per la rete nazionale di prescrizione dell’esercizio fisico nel pre e post trapianto coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità.

“Sono felice di essere tornato a Livorno – dice Carmine Di Muro – e sono convinto che la Medicina dello Sport rappresenti una delle specialistiche emergenti nella sanità del presente e del futuro. In questi primi mesi di insediamento mi sono occupato soprattutto di assicurare un nuovo assetto alla rete presente sul territorio di tutta la provincia. In particolare sono stati assegnati a tempo indeterminato il dottor Marco Pallini che si dedicherà esclusivamente all’ambulatorio di Cecina, mentre per la sede di Piombino è stata nominata la dottoressa Natalia Fortunata Gelonesi anche lei completamente dedicata a questa sede. L’ambulatorio presente all’Isola d’Elba sarà curato dalla dottoressa Natalia Aprile. Nei prossimi mesi non mancheranno le iniziative per diffondere tra i cittadini di ogni età la cultura del movimento come forma fondamentale di prevenzione e mantenimento del proprio stato di salute”.

Riproduzione riservata ©

CERCHI VISIBILITÀ? CONTATTACI: 1,1 MILIONI DI PAGINE VISTE AL MESE E OLTRE 60.000 ISCRITTI SUI SOCIAL. PER PREVENTIVI HTTPS://WWW.QUILIVORNO.IT/RICHIESTA-PREVENTIVO-BANNER/ OPPURE [email protected]

GRAZIE!