Cerca nel quotidiano:


Ospedale, il nuovo calendario del “passo”

Le visite ai degenti saranno consentite limitando a 10 minuti la presenza che dovrà essere di una sola persona a paziente

Lunedì 19 Ottobre 2020 — 17:05

Mediagallery

Le indicazioni sono valide salvo specifiche e ulteriori limitazioni al "passo". E in caso di prestazioni da eseguire all’interno dell’ospedale sarà consentito l’ingresso a non più di un accompagnatore

Cambiano le nuove modalità di accesso per l’ingresso in ospedale così come disposto dell’ordinanza n. 94 del 16/10/2020 a firma del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani. In particolare le visite ai degenti saranno consentite limitando a 10 minuti la presenza che dovrà essere di una sola persona a paziente. L’accesso, inoltre, sarà consentito al “passo” del pranzo (12.30-13.30) o della cena a giorni alterni (18.30-19.30) secondo uno specifico calendario. Le indicazioni sono valide salvo specifiche e ulteriori limitazioni al “passo”. Nei reparti di Cardiologia, Medicina generale, Nefrologia, Neurologia, Oncoematologia e Pneumologia sarà consentito l’accesso:
– al passo del pranzo (12.30-13.30) il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica.
– al passo della cena (18.30-19.30) il martedì, giovedì e sabato.

Nei reparti di Anestesia e Rianimazione, Chirurgia generale, Chirurgia vascolare, Dernatologia, Materno-Infantile, Neurochirurgia, Oculistica, Ortopedia, Otorino, Servizio psichiatrico di diagnosi e cura (Spdc) e Urologia sarà consentito l’accesso:
– al passo del pranzo (12.30-13.30) il martedì, giovedì e sabato
– al passo della cena (18.30-19.30) il lunedì, mercoledì, venerdì e domenica.

Si ricorda, inoltre, che in caso di prestazioni da eseguire all’interno dell’ospedale sarà consentito l’ingresso a non più di un accompagnatore.

Riproduzione riservata ©