Cerca nel quotidiano:


Settimana allattamento, pienone alla “passeggiata”

Corsi per la sicurezza dei bambini, merende biologiche con le ostetriche nei parchi pubblici e le tradizionali passeggiate collettive. Ecco la Settimana Mondiale dell'Allattamento Materno

domenica 02 Ottobre 2016 11:10

Mediagallery

Corsi per la sicurezza dei bambini, merende biologiche con le ostetriche nei parchi pubblici e le tradizionali passeggiate collettive: sono solo alcuni degli eventi organizzati dell’ambito livornese dell’Azienda Usl Toscana nord ovest in occasione della Settimana mondiale dell’allattamento materno (SAM) promossa da Unicef e WHO con il patrocinio, tra gli altri, di Comune di Livorno, Collegio Ostetriche e Federazione Italiana Pediatri. Il tema di quest’anno “Allattamento, una chiave per lo sviluppo ecosostenibile” sarà affrontato in una serie di momenti che partiranno da sabato 1° ottobre con i corsi per “disostruzione delle vie aeree nel neonato” tenuti da Francesco Genovesi (Svs), per poi proseguire domenica 2 ottobre con il nuovo appuntamento di “Allattando passeggiando” che si terrà in contemporanea a Livorno, con ritrovo sul viale Italia alla statua del marinaio, e a Portoferraio, con appuntamento ai giardini delle Ghiaie.

Per il gran finale è stata organizzata venerdì 7 ottobre una “Merenda in Villa Fabbricotti” rivolta a genitori, nonni e bambini. Le ostetriche e le mamme metteranno a confronto le loro conoscenze su allattamento materno, svezzamento, benefici del movimento in acqua e dell’attività fisica in puerperio, utilizzo dei pannolini lavabili con idee pratiche e suggerimenti per crescere un bambino in maniera ecosostenibile. “Il latte materno – spiega Fabrizio Gadducci, direttore dell’Area Pediatrica USL Toscana nord ovest – è sicuramente il miglior alimento possibile per i bambini. Questo è il messaggio che per tutto l’anno, e non solo per questa settimana, passiamo a mamme e bambini. Livorno rappresenta sicuramente un’eccellenza in questo ambito anche se restano ancora molti traguardi da porsi. Questa settimana di eventi, per noi, rappresenta soprattutto un momento di festa e condivisione di quanto fatto”. “In tutta la Toscana, Livorno è famosa – ammette Marta Lupetti, direttore delle Professioni Ostetriche USL Toscana nord ovest di provenienza dalla ex USL 5 di Pisa – per la tradizione e il grande entusiasmo dimostrato verso questa iniziativa. Da parte mia e della dottoressa Chiara Pini il saluto, il sostegno e l’apprezzamento per quanto fatto fino ad oggi dalle colleghe ostetriche soprattutto in considerazione della loro grande capacità di connettersi con quello che è il tessuto sociale della città”. “Oltre alla tradizionale passeggiata che si terrà a Portoferraio e Livorno dove, scortati dal servizio di emergency bike, troveremo i clown di corsia “Libecciati Onlus ad attenderci – racconta Marzia Chellini, responsabile delle ostetriche dell’area territoriale Livorno – quest’anno abbiamo voluto valorizzare anche i nostri rapporti con le associazioni di soccorso che saranno protagoniste dei corsi di disostruzione neonatale grazie alla Svs di Livorno e alla Misericordia di Portoferraio, ma anche altre come Avis e MammAmica che non ci fanno mai mancare il loro sostegno”.
Alla presentazione delle iniziative erano presenti anche alcune delle ostetriche che hanno lavorato alla organizzazione degli eventi tra queste Valeria Marino, Paola Favuzzi e Isabella Iori.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Diana Mancini

    Iniziativa bella e utile. Un grazie speciale a tutte le ostetriche del padiglione 24, ragazze brave competenti e preparate, sempre pronte ad aiutare tutte le mamme e le future mamme. Grazie di cuore.

  2. # francesco68

    Queste iniziative per la salute dei bambini alla villa Fabbricotti è meglio farle prima possibile perchè se l’Ufficio Giardini continua a potare ad alzo zero tutta la siepe che salvaguardava dagli scarichi delle auto che passano nelle strade intorno al parco è inutile alimentarli bene se poi gli fanno fare le inalazioni di benzene !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.