Cerca nel quotidiano:


Tampone agli studenti, gli orari riservati al drive through

Da mercoledì 17 studenti e alunni delle scuole, secondo il nuovo protocollo nazionale, potranno eseguire il tampone rapido in caso di contagi in classe. A Livorno la USL ha attivato il drive through di via Gioberti

Martedì 16 Novembre 2021 — 17:31

Mediagallery

L’Azienda USL Toscana nord ovest ha individuato sul proprio territorio le postazioni (con orari dedicati) a cui, da mercoledì 17 novembre, studenti e alunni delle scuole potranno eseguire il tampone rapido in caso di contagi in classe. Il nuovo protocollo nazionale prevede infatti un tampone immediato, per gli studenti dai 6 anni in su, in modo da consentire che una classe con un solo contagiato possa continuare a fare lezione in presenza. L’introduzione del Qr Code, che sarà inviato via email ai contatti del caso positivo e con il quale eseguire i test di controllo, semplificherà le procedure e l’AUSL Toscana nord ovest ha deciso di predisporre, in 14 dei suoi punti tamponi, delle corsie preferenziali per il mondo della scuola. Ecco il quadro completo delle postazioni e delle fasce orarie dedicate ai tamponi per il personale scolastico e per alunni e studenti nel territorio di Livorno e provincia dell’AUSL Toscana nord ovest.

Livorno, drive through di via Gioberti: dal lunedì alla domenica, ore 14:00-17:30;
Cecina, drive through dell’ospedale in via Montanara (varco 4): lunedì, mercoledì, giovedì e sabato, ore 8:00-14:00;
Piombino, drive through del porto: dal martedì al sabato, ore 10:00-14:00;
Portoferraio, drive through dell’ospedale: dal lunedì al sabato, ore 11:30-12

“La nuova procedura introdotta a livello nazionale – spiega Cinzia Porrà, direttore della Zona Distretto Livornese – ha comportato la necessità di riservare un momento dedicato agli studenti in modo che l’afflusso di questa categoria, che può accedere senza prenotazione, non impatti sul resto del servizio programmato. Chiediamo cortesemente a tutti di rispettare queste indicazioni, in modo da poter garantire un servizio più efficiente per tutti i cittadini. Per questo segnalo anche che, per motivi organizzativi, potranno essere accettati ed eseguiti esclusivamente gli esami sulle persone che si presenteranno entro il termine di chiusura delle 17.30. Per l’effettuazione dei tamponi antigenici è sempre possibile rivolgersi alle farmacie, ai medici di famiglia e ai pediatri di libera scelta”. II nuovo protocollo consente ai bambini dai 6 agli 11 anni, ovvero quelli che non possono ancora vaccinarsi, di restare in classe quando ci sia un solo contagiato, e di andare in quarantena, con didattica a distanza, solo quando ne emergano due. Per gli over 12, si applica lo stesso criterio con un solo contagiato, mentre con due vanno in dad i non vaccinati e con tre finisce in quarantena tutta la classe. Per far questo è però necessario che lo studente, dopo aver ricevuto il certificato, esegua il giorno stesso un tampone rapido e dopo 5 giorni un altro tampone di controllo.

Riproduzione riservata ©