Cerca nel quotidiano:


Al via la settimana 2018 di iniziative per l’allattamento materno

Gran finale domenica 7 con “Allattando passeggiando” dalla Chiesa di San Jacopo in Acquaviva al gazebo della Terrazza Mascagni. Il programma completo fra corsi per la sicurezza dei bambini e spettacoli a tema

venerdì 28 settembre 2018 17:25

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Corsi per la sicurezza dei bambini, spettacoli a tema maternità e la tradizionale passeggiata collettiva sono solo alcuni degli eventi che sono stati organizzati nell’ambito livornese dall’Azienda Usl Toscana nord ovest in occasione della Settimana mondiale dell’allattamento materno (Sam) dal 1° al 7 ottobre.
L’evento, giunto alla sua quinta edizione, è stato realizzato grazie al patrocino e alla collaborazione del Comune di Livorno, del Collegio Ostetriche, della Federazione pediatri Livorno, di Avis comunale Livorno, dell’Associazione amici del cuore e della compagnia Ribolle.
Il tema dell’allattamento materno quest’anno sarà affrontato con una serie di eventi che partiranno da lunedì 1° ottobre con lo spettacolo “Diario di una sirena che non sapeva nuotare” a cura di Alessandra Donati per poi proseguire giovedì 4 con la presentazione del progetto “Nati per leggere”, programma di promozione della lettura in età precoce, e sabato 6 con gli incontri di “Disostruzione delle vie aeree nel lattante e nel bambino” a cura dell’Associazione amici del cuore.
Gran finale domenica 7 con “Allattando passeggiando” dalla Chiesa di San Jacopo in Acquaviva al gazebo della Terrazza Mascagni dove sarà possibile assistere ad uno spettacolo della compagnia Ribolle.

“Il latte materno ha permesso all’essere umano di sopravvivere nei secoli – ha detto il dottor Carlo Giustarini, direttore della Zona distretto livornese – Per questo è fondamentale che il sistema sanitario sia di supporto alle neo mamme nella quotidianità”. “I servizi territoriali livornesi sono quelli che hanno i migliori risultati nella zona – ha affermato Marta Lupetti, direttrice professioni ostetriche Usl Toscana nord ovest – La motivazione risiede probabilmente nel fatto che i servizi ospedalieri e i cittadini accettano sempre con grande entusiasmo questo tipo di iniziative”.
“L’allattamento materno è un qualcosa di semplice e naturale, che è però stato reso complesso da alcune influenze culturali che promuovono l’indipendenza assoluta della donna – ha spiegato il dottor Giovanni Gaeta, pediatria Usl Toscana nord ovest – Il nostro compito è quindi quello di rendere semplice una cosa che lo è, ma che è stata resa difficile: questo rappresenta una sfida anche per i professionisti perché nessuna scuola di specializzazione insegna agli allievi come affiancare la mamma per il supporto all’allattamento. Mi piace infatti ricordare che la realtà di Livorno è una delle pochissime dove gli operatori vengono adeguatamente formati per sapere come aiutare le neo mamme tramite corsi e continui ripassi”. Alla conferenza di presentazione dell’iniziativa hanno partecipato anche Edi Landucci, facente funzioni direttrice ostetricia e ginecologia Livorno, Ottavia Favi per il Consultorio zona Livornese, Marzia Chellini, responsabile ostetriche area territoriale Livorno e Valeria Marino, coordinatrice aziendale territoriale zona Livornese.

Il programma delle iniziative:

Lunedì 1° ottobre alle 16 nella stanza gruppi del distretto Livorno Est di Salviano (via Impastato) breve rappresentazione teatrale di Alessandra Donati dal titolo “Diario di una sirena che non sapeva nuotare”.
Giovedì 4 ottobre alle 16 nella stanza gruppi distretto Livorno Est di Salviano (via Impastato) presentazione del progetto “Nati per leggere” per la promozione della lettura in età precoce.
Sabato 6 ottobre doppio appuntamento nei consultori con il corso di “Disostruzione delle vie aeree nel neonato” tenuto dai volontari dell’associazione Amici del Cuore: dalle 9.45 alle 10.45 a Salviano (via Impastato) e dalle 11 alle 12 all’ex poliambulatorio (viale Alfieri).
Domenica 7 ottobre la tradizionale camminata “Allattando passeggiando” con ritrovo fissato per le 11 alla chiesa di San Jacopo (viale Italia) e percorso di circa un chilometro che si concluderà con un momento di festa alla terrazza Mascagni assicurato dalla presenza di Avis e dallo spettacolo della “Compagnia Ribolle”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.