Cerca nel quotidiano:


Vaccino-day, alle 8 di domenica 27 il primo atto in Toscana

Alle 8, alla presenza del presidente Giani, è previsto l’arrivo delle prime dosi consegnate dall'Esercito alla farmacia di Careggi. Poi da lì la partenza per gli 11 ospedali hub con staffetta autostradale della questura

Sabato 26 Dicembre 2020 — 20:29

Mediagallery

Per quanto riguarda le prime somministrazioni si inizierà a Careggi CTO alle 8.40, a Montedomini alle 10 e in tutti gli altri ospedali alle 11

E’ fissato alle 8 di domenica 27 dicembre il primo atto del “Vaccine Day” in Toscana. A quell’ora, alla presenza del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e degli assessori Simone Bezzini e Monia Monni, è previsto l’arrivo delle prime dosi anti Covid, consegnate dall’Esercito  alla farmacia di Careggi. Alle 8.15 comincerà la preparazione e il confezionamento delle dosi per gli 11 ospedali hub segnalati alla struttura commissariale di Domenico Arcuri e per l’Rsa di Montedomini. Per il trasporto si utilizzeranno 12 autovetture GSV – ovvero vettori specializzati in trasporti con il rispetto della catena del freddo. La Questura dedicherà una pattuglia per ogni direttrice di consegna con specifica staffetta autostradale. Per quanto riguarda le prime somministrazioni si inizierà a Careggi CTO alle 8.40, a Montedomini alle 10 e in tutti gli altri ospedali alle 11. Il governo regionale, con il presidente o con suoi rappresentanti, sarà presente non solo a Careggi, ma in tutti i luoghi di inizio della campagna di vaccinazione: a Torregalli con Stefania Saccardi, a Montedomini col presidente Giani e Serena Spinelli, a Siena e Arezzo con Simone Bezzini, a Grosseto con Leonardo Marras, a Massa col consigliere speciale del presidente Giacomo Bugliani e col consigliere del presidente per le vaccinazioni Angelo Zubbani, a Prato con Stefano Ciuoffo, a Pistoia e Livorno col presidente Giani, a Lucca con Stefano Baccelli, a Empoli col presidente della commissione sanità Enrico Sostegni, a Pisa con ALessandra Nardini e il presidente del consiglio regionale Antonio Mazzeo.

Riproduzione riservata ©