Cerca nel quotidiano:


Scocca la Scintilla ed è subito vittoria per Rotino

Mercoledì 12 Ottobre 2016 — 19:21

Mediagallery

Scintilla 1945 – Il Rotino 2-8 (1-4 pt)

Scintilla 1945: 1 Casetta Yuri (GK), 2 Rocchi Alessio, 3 Mion Ivan, 4 Pisani Luca, 6 Lischi Denis, 7 Raduazzo Federico, 15 Caroti Dario, 20 Scoglietti Paolo, 24 Ceselli Riccardo (GK), 32 Salvini Milko (C), 33 Corradi Federico, 69 Randi Simone (GK). Allenatore: Paris Antonio.

Il Rotino: 1 Vanni Alessio (GK), 2 Brilli Matteo, 3 Di Lorenzo Dario, 6 Sichi Samuele, 7 Camposeo Giovanni, 8 Lumini Simone, 9 Giannoni Nico, 10 Volandri Riccardo, 11 Rossi Yari, 12 Bianciardi Lorenzo (GK), 13 Zanni Denis, 15 Chichizzola Nico (C). Allenatore: Rizzi Sentieri Maurizio.

Reti: 4′ Chichizzola (R), 6′ Rossi (R), 13′ Chichizzola (R), 18′ Rocchi (S), 28′ Volandri (tl)(R); 36′ Chichizzola (R), 38′ Lischi (S), 39′ Lumini (R), 49′ Sichi (rig.)(R), 54′ Zanni (R).

Esordio oltre ogni più rosea aspettativa per Il Rotino. I labronici, scesi sul campo dello Scintilla 1945, hanno affrontato con immenso entusiasmo il primo match federale in assoluto, annichilendo un avversario arcigno ed esperto direttamente a domicilio. E nell’attesa del debutto casalingo al PalaModigliani, Rizzi Sentieri può subito tirare ottime somme per quanto riguarda i suoi ragazzi. Vediamo la cronaca.

Agli ordini del sigor Tommaso Barsanti (sezione di Pisa), il primo dei tanti derby stagionali tra Livorno e Pisa può iniziare in perfetto orario, sul ristretto linoleum del Pesenti di Cascina. Al pronti-via, i pericoli sono subito di marca pisana: gli arancio sfiorano per due volte il vantaggio con l’asse ex-Cascina e Cascina Montecalvoli formata da Rocchi e Salvini (il capitano è quasi a quota 600 reti in Figc). Sfumata la doppia chance, è Il Rotino che passa: Chichizzola, al 4′, è magistrale nell’infilare nell’angolo la sponda di Camposeo al termine di un’ottima ripartenza. 0-1. La furia del capitano labronico è solamente all’abbrivio: due minuti dopo, sugli sviluppi di una sua punizione, Rossi ha l’opportunità di girare repentinamente a rete e battere nuovamente Ceselli. 0-2.
Già dopo un terzo del primo tempo, nonostante la maschia resistenza locale, le gerarchie sembrano stabilite: è Il Rotino la formazione più vivace e tecnicamente preparata. Il pallino del gioco rimane agli ospiti e si giunge al 18′, quando Chichizzola sottolinea nuovamente il proprio stato di grazia con una magnifica bordata al volo, su sponda morbida di Zanni, che si infila nel sacco. 0-3.
La Scintilla ha bisogno di un calcio di punizione dal limite per farsi finalmente viva: Rocchi spara verso la porta di Vanni e, aiutato dalla deviazione della barriera, accorcia le distanze. 1-3.
Mentre la prima frazione va sul finire ed entrambe le squadre hanno consumato i cinque falli, Il Rotino subisce un brutto colpo: al 25′, Vanni è costretto a uscire per un inforunio, lo sostiusice il prontissimo Bianciardi. Sul suono del gong, una chance a testa dal dischetto del tiro libero: Rocchi, per i locali, mette fuori; Volandri è praticamente perfetto. Il primo tempo termina sull’1-4. Nella ripresa, però, il copione non cambia: Il Rotino è spietato e non lascia scampo all’avversario. Dopo sei minuti, Chichizzola mette la ciliegina sulla sua torta firmando la tripletta, insaccando da due passi sull’assist di un laborioso Rossi dalla sinistra. 1-5. Ultimo bagliore della Scintilla due minuti dopo, momento in cui Lischi batte Bianciardi con una potente conclusione centrale che va a risolvere la confusione creatasi al limite dell’area livornese. 2-5.
Il resto è un monologo ospite: già sessanta secondi dopo, Lumini può apporre il suo nome sul tabellino marcatori con un preciso diagonale dall’out destro, servito da Volandri. 2-6.
Gli avversari hanno già alzato bandiera bianca, nonostante manchi ancora un po’ al triplice fischio. La seconda frazione scorre, a tratti nervosa, fino al 19′ minuto: Ceselli scivola maldestramente su Zanni in piena area ed è calcio di rigore. Sichi non si fa prendere dal panico e trasforma il penalty. 2-7.
L’ultima zampata arriva a cinque minuti dalla fine e la firma è di Zanni: buona iniziativa di Sichi sulla destra e tap-in semplice per il torreggiante pivot de Il Rotino. 2-8. 
Momento di gloria anche per Biancardi, allo scadere, che può mettersi in vetrina con uno splendido doppio intervento sui vani tentativi di Pisani e Caroti. La gara termina qui.la

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivi https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]

GRAZIE!