Cerca nel quotidiano:


“Gara di scoglio pulito”,
sfida su Fb fra quartieri

Al via la “Gara Rionale Scoglio Pulito”. I bagnanti possono rimuovere i rifiuti da spiagge e scogliere e postarne le foto. A fine estate una targa per il rione vincitore

Martedì 26 Luglio 2016 — 18:14

Mediagallery

Al via su facebook la prima gara di civiltà tra quartieri per far brillare le coste livornesi. A tutti piace vedere il mare pulito ma purtroppo non sempre è così: l’incuria, la disattenzione o semplicemente venti e maree lasciano sulle coste bottiglie, lattine, oggetti di plastica. E così le costituende associazioni ViviCentro e Vivi La Venezia, insieme al Centro Commerciale Naturale ViviSanJacopo, hanno pensato di organizzare una vera e propria “gara” rionale per incoraggiare i bagnanti a togliere i piccoli rifiuti da spiagge e scogliere. Il Comune di Livorno accoglie con favore questa iniziativa, sperando che possa contribuire a tenere ancora più pulita la nostra costa.
Come funziona la gara tra quartieri? Quando vai al mare, che sia allo Scoglio della Ballerina, ai Tre Ponti o sul Romito, trova l’intruso che ti dà più fastidio: potrebbe essere un sacchetto, un bicchiere di plastica, l’involucro delle patatine. Prendi il rifiuto e conferiscilo correttamente, possibilmente nei contenitori della differenziata. Non servono grandi cose, basta un gesto, perché Livorno è già bellissima, e con l’aiuto di tutti può diventarlo ancora di più! Fai anche una foto alla tua preda e postala su facebook, su uno degli “eventi” appositamente creati per ciascun quartiere che partecipa alla gara. Per trovare le pagine, basta cercare su facebook “Gara Rionale Scoglio Pulito”Al momento sono presenti tre quartieri: Centro, San Jacopo e La Venezia, ma chi abita in altre zone della città ed è interessato a promuovere lo spirito rionale può mettersi in contatto con gli organizzatori (sempre tramite la pagina facebook).A fine estate, il rione che avrà postato più foto sarà proclamato vincitore di civiltà, e riceverà simbolicamente una targa pittografica.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]


20 commenti

 
  1. # Kristy

    Potrebbe essere estesa anche alla pulizia dei quartieri premiando quello più pulito.

    1. # fardasè

      Non sarebbe meglio un bel concorso tra le più belle foto degli “incivili” che lasciano i rifiuti ?

  2. # Sempre peggio

    Ormai si lavora dalla mattina alla sera per questa farsa del porta a porta, con orari allucinanti e calendario di raccolta che ti costringe a tenerti la spazzatura in casa…..per non parlare della sporcizia sui marciapiedi dovuta a questa “innovazione”…

  3. # Hiro Niko

    … e tutto aggratisse ! Nogarin…te sì che sei un bel…volpino !

  4. # AnToNIO

    Ottima idea,anche se secondo me non funzionerà. Ci fossero stati i pokemon…altro che pulizia

  5. # orabasta

    Scusate.ma non paghiamo delle persone che lo facciano? E purtroppo anche tanto!!! Io non chiedo a nessuno di alzarsi e venire a lavorare con me!!!! Basta essere più civili e lavorare più seriamente -spesso vedo chi dovrebbe pulire le strade al cellulare o a chiacchierare e poi lo stesso esta thè,buttato da un sudicio,rimane a terra per giorni.

  6. # lacigna

    ma vale anche raccogliere l’insopportabili mattoni, cocci di bottiglia, mozziconi di sigarette e sassi intingolati nella morchia? xche se cosi fosse domani vado allo scoglio della ballerina (lato sud) e vinco io in scioltezza…..

    1. # Andrea

      Certo che vale!! In bocca al lupo!

  7. # lev

    Buona iniziativa. Anche l’abbandono di mozziconi di sigaretta,che prevede una salata sanzione,rimane tra le cattive abitudini dagli “amanti” della costa

  8. # Nerd

    Io cari signori quei 10 giorni di ferie l’anno voglio godersela e non lavorare a gratis. Esistono gli spazzini ed è giusto che vengono pagati. Gente,aprite gli occhi e non fatevi sfruttare e a voi il comune novità sconti neppure se avete perso il lavoro e siete disperati. Quelle pulizie le avete già pagate con le tasse e la medaglia non è compresa,quindi fate lavorare chi viene stipendiato.

    1. # AnToNIO

      Qui non si tratta di levare lavoro agli spazzini,ma se capita,di levare una bottiglia,una carta ecc! Della serie se tutti togliamo una sol cosa,tutto è pulito! Ma si sa,fare qualcosa (dire qualcosa è già troppo) per gli altri e soprattutto per se…se è a gratisse a Livorno con i livornesi come te non funziona

  9. # sentifurbiloroli

    Dalla all’aamps la targa vai…..io per pulire le spiagge pago già la tia……

  10. # Franco Franco

    Queste idee però in 70 anni la sinistra non le ha mai avute

  11. # Gioelle

    Super iniziativa ! Peccato poco pubblicizzata!!

  12. # Bastiancontrario

    Nella vicina Nizza (a cui dovremmo ispirarci) sulle spiagge ogni 5/10 metri c’è un bidone della spazzatura che viene svuotato e cambiato ogni giorno dagli spazzini……

    1. # favorevole

      Qui i bidoni non li usano neppure se glieli metti attaccati al guinzaglio del cane !

  13. # lev

    Leggo che c’e’ gente che si lamenta…”tolgono il lavoro,pago gia’ le tasse” ecc io invece ritengo molto gratificante e civile contribuire autonomamente al decoro e alla salvaguardia del bene comune.

    1. # sentiganzoloroli

      Brava allora vacci te

      1. # lev

        Gia’ fatto in molte altre occasioni…te invece continua a brontola’.. tanto uno piu’ uno meno…