Cerca nel quotidiano:


“Amico Bus”: la mobilità sostenibile fotografata dai ragazzi. I nomi dei vincitori

Giunto alla sua decima edizione, ha riscosso un notevole successo, contando numerose classi partecipanti dalle scuole del territorio ed un numero ingente di lavori svolti

Venerdì 11 Maggio 2018 — 07:44

di Jessica Bueno

Mediagallery

Un modo per sensibilizzare bambini e giovani ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado sulla tematica dell’inquinamento e della mobilità sostenibile in modo originale e creativo: il progetto didattico “Amico Bus: piccoli scatti d’autore”, promosso da Ctt Nord in collaborazione con la cooperativa Itinera ed il C.R.E.D. “Il Satellite” Comune di Livorno, nasce con questi scopi. Giunto alla sua decima edizione, anche quest’anno ha riscosso un notevole successo, contando numerose classi partecipanti dalle scuole del territorio ed un numero ingente di lavori svolti. I ragazzi sono stati chiamati a fotografare attimi di vita durante un tragitto in autobus (paesaggi visti dal finestrino, persone ritratte nel loro viaggio), al fine di promuoverne la sua finalità sociale e di promuoverne sicurezza ed utilità collettiva. Alle fotografie sono stati associati brevi racconti.

Giovedì 10 maggio, nell’elegante atmosfera della Sala Badaloni di Villa Fabbricotti, è avvenuta la fase finale del percorso: la proiezione dei lavori selezionati, con la consegna degli attestati di partecipazione, e la premiazione dei migliori.

“Grazie a tutti i partecipanti – dice l’assessore alla cultura Francesco Belais – e un grazie anche a tutti coloro che hanno lavorato a questa iniziativa, un’occasione in più per formare futuri cittadini consapevoli. Il bus, come recita il titolo di questo concorso, è un amico: ha tutta una serie di vantaggi che vanno sottolineati, in modo che possa essere usato più spesso non solo dai ragazzi, ma anche dai loro genitori. Un risparmio di tempo, fatica, soldi e stress”.

La giovane Alea Lenzi, della classe II C delle scuole Micali, è la super vincitrice di questa edizione: col suo testo sintetico ed efficace è riuscita ad assicurarsi il premio.
“E anche se non sono a casa mi sembra di esserci. L’odore di persone si sparge per tutto l’autobus, il vociare della gente è divertente, ognuno parla con i propri difetti. E tutto è così pacifico perché la differenza qui non esiste”.

I tre vincitori del concorso fotografico sono stati invece Chiara Gambis (terza classificata), Giulia Gurle Tassan (seconda) e Ginevra Bruno (prima). Tutti i premiati hanno ricevuto un abbonamento gratuito di un anno all’autobus Inoltre, le foto vincitrici verranno esposte su un lato dei mezzi pubblici, in modo che possano essere viste dal maggior numero di cittadini e portare a termine la missione di sensibilizzazione all’uso dell’autobus.

“Per noi è fondamentali ascoltare l’opinione dei nostri utenti – afferma Bruno Bastogi, responsabile esercizio Ctt Nord Livorno – così come è importante rispondere a dubbi e curiosità delle persone che non lo hanno mai utilizzato, cogliendone le numerose sollecitazioni. Non pretendiamo di dare nozioni, ma di essere risolutori di incertezze. Nei ragazzi vediamo i nostri futuri utenti: siamo noi ad imparare da loro il più delle volte”. “Grazie a tutte le classi che hanno partecipato ed i loro insegnanti – sostiene Riccardo Nannipieri, responsabile comunicazione Ctt Nord – e a tutte le istituzioni che appoggiano il nostro progetto. Spero che in futuro si ponga sempre più attenzione alla tematica della mobilità pubblica. Serve l’impegno di tutti per ridurre l’inquinamento atmosferico e a diffondere sensibilità”.

Al progetto hanno aderito 10 classi:

– Scuola primaria Carducci – classi 5B e 5C;

– Scuola secondaria di primo grado Micali: 1A, 1C, 2C, 2D, 2F;

– Scuola secondaria di primo grado Borsi/Pazzini: 1N, 1O, 2I.

Riproduzione riservata ©