Cerca nel quotidiano:


Borse di studio Azeglio Ciampi, “centisti” e insegnanti: tutti i premiati del liceo Classico

La direzione dell’ISIS Niccolini Palli e il consiglio direttivo dell’Associazione Pro Liceo Classico hanno celebrato gli studenti che, grazie al loro impegno, si sono contraddistinti durante l’anno scolastico, raggiungendo ottimi risultati

Mercoledì 15 Dicembre 2021 — 21:42

Mediagallery

di Lorenzo Evola

Giornata di premiazioni quella di mercoledì 15 dicembre all’interno della Sala Teatro dei Gesuiti di via del Platano. La direzione dell’ISIS Niccolini Palli e il consiglio direttivo dell’Associazione Pro Liceo Classico hanno infatti celebrato, come da tradizione, gli studenti che, grazie al loro impegno, si sono contraddistinti durante l’anno scolastico, raggiungendo ottimi risultati.

Spiccano, tra tutti, Maria Gioia Mirani, Anna Patti, Sara Angioli e Allegra Bitossi – alunne delle due classi prime del liceo Classico – alle quali sono state conferite da Alessia Bianco (preside ISIS Niccolini Palli) e da Gianfranco Porrà (presidente Associazione Pro Liceo Classico) le borse di studio “Carlo Azeglio Ciampi” in merito alla vittoria della prova di cultura sostenuta il 20 novembre scorso.

Premiati, inoltre, i “centisti” Lorenzo Armani, Elena Casolaro, Lorenzo Genovesi, Vittoria Goracci, Caterina Pannocchia, Elena Pardini, Ettore Pesciatini, Wilma Piras, Virginia Rondinini, Antonio Santonocito e Antonio Vuoto, diplomati presso il Liceo Classico agli esami di maturità (anni 2020 e 2021) con la media di 100/100.

Ma non solo i giovani al centro della cerimonia. Sono, infatti, sette le insegnanti, andate in pensione tra il 2020 e il 2021, che hanno ricevuto un attestato di riconoscenza per il servizio prestato a scuola nel corso degli anni: Cristina Bernardini (Lettere), Leda Ciuci (Scienze Naturali), Paola Luperi (Lettere), Antonietta Monaco (Storia e Filosofia), Donatella Nannipieri (Storia dell’Arte), Nedi Orlandini (preside Niccolini Palli e altri istituti cittadini) e Carla Virdis (Lettere).

Al monsignor Paolo Razzauti, infine, va il conferimento della qualifica di Socio d’Onore dell’Associazione Pro Liceo Classico.

“Bisogna ringraziare innanzitutto la famiglia Ciampi – dichiara Alessia Bianco durante la cerimonia, alla quale hanno partecipato anche la famiglia Ciampi stessa, che patrocina l’iniziativa, il prefetto Paolo D’Attilio e la vice sindaca Libera Camici – per il tempo e le risorse che ha dedicato a questa manifestazione. Siamo molto contenti di essere riusciti ad organizzarla dopo l’interruzione dovuta alla pandemia. Quest’anno, abbiamo deciso di sommare gli esiti scolastici dello scorso anno con quello precedente, proprio per questo motivo. È sempre un’occasione importante – chiosa la preside – perché permette di riconoscere il valore e l’impegno delle nostre giovani eccellenze e del sempre valido personale docente che le accompagna nel loro percorso”.

Riproduzione riservata ©