Cerca nel quotidiano:


Cecioni, piantato un melo come simbolo di valori fondamentali

Simbolo di crescita, rispetto e bellezza naturale lo ha piantato la classe 3A/B Linguistico, alla presenza del sindaco e della preside Grieco, a seguito di uno scambio virtuale con una classe del Liceo tedesco di Hanau (vicino a Francoforte) nell'ambito del progetto eTwinning con la speranza che si trasformi in un gemellaggio

Venerdì 26 Marzo 2021 — 16:27

di Chiara Montesano

Mediagallery

Nel corso della cerimonia di piantumazione del melo i ragazzi hanno recitato la poesia "Hanau steht zusammen" in tedesco, inglese, italiano, francese, spagnolo e arabo

Un melo. È questo il nuovo albero piantato il 26 marzo nel giardino del Liceo Cecioni, un simbolo di crescita, di rispetto e di bellezza naturale. La classe 3A/B del Liceo linguistico ha conosciuto una classe del Liceo HoLa di Hanau (vicino a Francoforte in Germania) grazie al progetto eTwinning che mette in contatto classi di vari paesi. Questo scambio virtuale, nato con l’idea di una conoscenza reciproca e con lo scambio di ricette, si è poi evoluto in un progetto più grande che, come afferma la professoressa Scilla Corrao, si spera possa in futuro portare a un gemellaggio anche tra le istituzioni e permetta in tempi migliori di far andare i ragazzi nella cittadina tedesca per conoscere i loro corrispondenti “in carne e ossa”.
L’idea del melo è nata dalla richiesta della classe tedesca di esprimere loro solidarietà per la commemorazione dell’attentato del 19 febbraio 2020 ad Hanau in cui hanno perso la vita 9 giovani di origine turca. Nella città di Hanau sono stati piantati meli in tutte le scuole circondati da un panchina circolare che permetta ai ragazzi di sostare per dedicarsi del tempo, parlare e confrontarsi.
Inizialmente la classe livornese ha inviato un video in DAD da girare alla classe tedesca che è stato molto apprezzato e inserito nelle iniziative della giornata commemorativa, poi i ragazzi hanno chiesto alla preside Cristina Grieco di poter piantare un melo anche all’ingresso dell’istituto labronico. Il sindaco di Hanau ha deciso di ringraziare gli studenti del Cecioni facendo incidere il nome del nostro istituto sulla pala che è passata in staffetta da scuola a scuola per piantare i meli e ha inviato un video in cui la poetessa Dominique Macri recita una poesia contro il razzismo e a favore dell’inclusione, che è stata poi tradotta in italiano, inglese, francese, spagnolo e arabo dagli studenti della 3A/B.

Riproduzione riservata ©