Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Climate Forum, una intera giornata per sensibilizzare sui rischi legati ai cambiamenti climatici

Giovedì 26 Maggio 2022 — 17:02

“Climate Forum: I Fanciulli della Terra” è il nome dell'iniziativa dedicata alla sensibilizzazione e alla diffusione di buone pratiche per contrastare i rischi dei cambiamenti climatici in atto sul nostro pianeta

“Climate Forum: I Fanciulli della Terra”, una giornata interamente dedicata alla sensibilizzazione e alla diffusione di buone pratiche per contrastare i rischi dei cambiamenti climatici in atto sul nostro pianeta, come previsto dal Green Deal europeo che mira a rendere l’Europa climaticamente neutra entro il 2050, è in programma per venerdì 27 maggio, nel giardino della scuola primaria Campana (via Stenone, 18). L’evento, organizzato dall’Istituto Comprensivo Micheli-Bolognesi di Livorno in collaborazione con Comune di Livorno, Asa, Aamps, Slow Food Livorno, Lega Navale Italiana-Livorno, Rete europea degli Ambasciatori per il clima (EuropeanClimatePact Ambassadors), prevede interventi istituzionali, dialoghi, tavole rotonde e proposte dei “Fanciulli della Terra”. Il confronto e le analisi dei fattori climalteranti guideranno i ragazzi in una serie di riflessioni sull’impronta ecologica dello stile di vita delle famiglie e sulla percezione dei rischi ambientali dei cambiamenti climatici in un percorso di consapevolezza e trasformazione individuale e sociale. L’appuntamento di venerdì 27 maggio è stato illustrato negli spazi della scuola Campana dalla dirigente scolastica Cecilia Semplici, da Patrizia Bitetti Ambasciatrice europea per il clima, dalla vicesindaca con delega all’Istruzione Libera Camici e dall’assessora all’Ambiente Giovanna Cepparello. “Come indicato nell’obiettivo 13 dell’agenda 2030, Agire per il clima, anche la scuola – afferma la vicesindaca Libera Camici – è chiamata a promuovere azioni per contrastare il cambiamento climatico. L’educazione e il cambiamento climatico sono assolutamente profondamente connessi tra loro: nonostante le generazioni più giovani non siano responsabili della crisi climatica attuale saranno loro che dovranno affrontarla in prima persona nei decenni avvenire ed è pertanto necessario fornire loro urgentemente gli strumenti per farlo. Per questo motivo – aggiunge la Vicesindaca – mi sento di ringraziare sentitamente per il lavoro svolto in questa direzione l’Istituto Comprensivo Micheli-Bolognesi e in particolare la dirigente Cecilia Semplici e l’insegnate, nonché ambasciatrice europea per il clima, Patrizia Bitetti, così come il mio ringraziamento va anche a Asa, Aamps, Slow Food Livorno, Lega Navale Italiana-Livorno che hanno collaborato a questo evento. L’educazione può ancora davvero contribuire significativamente a ‘salvare’ il pianeta”. L’assessora Giovanna Cepparello sottolinea quanto sia “importante e strategico che fin dalla scuola primaria si affronti il tempa della lotta ai cambiamenti climatici in modo multidisciplinare e attraverso strategie operative e laboratoriali”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©