Cerca nel quotidiano:


Consegnato il plesso di via Goldoni

Ultimate le rifiniture alla struttura e consegnata ufficialmente dalla Provincia all'Enriques che ha così la sua succursale. Presidente Bessi: "Nostro impegno è per tutte le scuole del territorio”

Mercoledì 14 Ottobre 2020 — 15:50

Mediagallery

La presidente Bessi: "Sono molto soddisfatta di questo risultato perché rispettiamo pienamente l’impegno preso con la preside, i ragazzi e le loro famiglie"

Ultimate le rifiniture alla struttura scolastica di via Goldoni, che mercoledì 14 ottobre è stata consegnata ufficialmente dalla Provincia all’Istituto Enriques, che avrà così la sua succursale. Già da martedì 13 ottobre, il personale della scuola ha avuto accesso ai locali, in anticipo due giorni sulla tabella di marcia, per avviare l’allestimento delle aule e sistemare le sedie con ribaltina che la Provincia ha noleggiato in attesa dell’arrivo di quelle che la scuola ha richiesto al ministero. “Sono molto soddisfatta di questo risultato – sottolinea la presidente Bessi – perché rispettiamo pienamente l’impegno preso con la preside, i ragazzi e le loro famiglie. Avevamo chiesto di pazientare qualche giorno in più per un risultato migliore e credo che ne sia valsa la pena. Per anticipare il più possibile i tempi di consegna – aggiunge – abbiamo chiesto un grosso sforzo alle imprese incaricate, che hanno lavorato senza sosta per consentire questo risultato. A tutti loro e al personale provinciale che ha seguito il progetto, ognuno per le proprie competenze, va il mio sincero ringraziamento per il grande impegno profuso e per il bel risultato ottenuto”.
Le imprese che hanno lavorato al progetto sono la CVC srl, per i lavori al tetto e i risanamento dei soffitti del 2° piano; la PG costruzioni, per gli interventi di manutenzione ordinaria; la Elettrotecnica F.lli Marini, per gli impianti di illuminazione; la Savet per le pulizie. La presidente sottolinea, inoltre, che il passaggio del plesso di via Goldoni al Liceo Enriques è stato deciso nell’ambito del percorso su dimensionamento e razionalizzazione degli spazi scolastici, iniziato nell’autunno del 2019, concertato con i dirigenti scolastici al fine di rispondere all’esigenza di garantire spazi adeguati a tutte le scuole di Livorno. “La questione del Covid-19 ha complicato ulteriormente le cose – aggiunge Bessi – costringendo tutti a fare i conti con una situazione del tutto inedita, che richiede attenzione ma anche spirito di collaborazione tra i vari soggetti, al fine di trovare soluzioni idonee e sicure per studenti e personale scolastico”.

Riproduzione riservata ©