Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Erasmus+: l’Istituto Micheli-Bolognesi in Spagna

Venerdì 3 Giugno 2022 — 16:23

Gli insegnanti della scuola secondaria di 1° grado “E. Fermi”, Maura Weatherford e Simone Milani e l’insegnante della scuola primaria “G.Puccini” Iole Portanova (referente del progetto), dal 16 al 20 maggio 2022, con il supporto della dirigente scolastica Cecilia Semplici, hanno accompagnato a Santander 5 alunni

Sono trascorsi più di due anni da quando la scuola secondaria di 1° grado “E. Fermi”, dell’Istituto Comprensivo Micheli-Bolognesi di Livorno, ha aderito al programma Erasmus+, associandosi con altre scuole europee della Spagna, Portogallo, Grecia, Repubblica Ceca e Lituania e collaborando al progetto “Living beside the water”, relativo alle città situate sul mare o lungo corsi d’acqua. Dopo il primo meeting svoltosi in Grecia nel novembre del 2019, nella città di Ioannina, il progetto ha subito una battuta d’arresto per via della pandemia. Nonostante l’impossibilità di viaggiare e di poter visitare e conoscere di persona altre realtà scolastiche, il progetto è stato portato avanti in modalità virtuale, coinvolgendo insegnanti ed alunni che hanno lavorato incessantemente alla realizzazione di presentazioni in formato digitale ed attività da condividere attraverso piattaforme per videoconferenze. Con la fine dell’emergenza sanitaria in Italia e con la chiusura del progetto ormai prossima, l’ultimo incontro previsto per il progetto “Living beside the water” si è tenuto, finalmente, in presenza.

Gli insegnanti della scuola secondaria di 1° grado “E. Fermi”, Maura Weatherford e Simone Milani e l’insegnante della scuola primaria “G.Puccini” Iole Portanova (referente del progetto), dal 16 al 20 maggio 2022, con il supporto della dirigente scolastica Cecilia Semplici, hanno accompagnato a Santander, capoluogo della regione Cantabria in Spagna, 5 ragazzi delle classi 3ª A e 3ª B individuati dalla scuola. La scuola secondaria ospitante, “IES La Albericia” di Santander, ha accolto insegnanti ed alunni provenienti dai vari Paesi europei, offrendo loro una settimana ricca di attività e di eventi mirati a far conoscere e diffondere il contrasto paesaggistico di un territorio collocato tra mare e montagne. Oltre alla visita guidata della scuola e alle attività da svolgere congiuntamente in classe, numerose sono state le escursioni e le visite guidate sul territorio: dal giro in barca nella Baia di Santander, alle visite guidate nella Riserve Naturali del Cabárceno e Las Llamas, al Museo Marittimo del Cantábrico e alle grotte El Soplao, raggiungendo anche una delle vette de Los Picos de Europa a circa 2000 m di altezza. Insegnanti ed alunni dell’Istituto Comprensivo Micheli – Bolognesi hanno anche incontrato e sono stati ricevuti dal Presidente della Comunità autonoma della Cantabria, Miguel Ángel Revilla e dal Sindaco della città di Santander, Gema Igual Ortiz nel Palacio de la Magdalena.

Si chiude così il sipario sul progetto Erasmus+ “Living beside the water” che, nonostante lo stop forzato durato svariati mesi, ha lasciato un segno profondo sia sugli insegnanti, sia sugli studenti: è stato infatti un incontro di abitudini e tradizioni diverse, un confronto di metodologie e di esperienze didattiche e un arricchimento culturale mirato a far comprendere che, per il mondo scolastico, l’insieme delle diversità è una ricchezza.

Condividi:

Riproduzione riservata ©