Cerca nel quotidiano:


Futuro della scuola d’infanzia “Pian di Rota”, il sindaco incontra i residenti

La scuola dovrà essere spostata in un altro luogo a causa di problemi strutturali legati al terreno dove l’edificio scolastico insiste

Martedì 16 Marzo 2021 — 16:54

Mediagallery

Salvetti: "La prossima scuola sarà moderna e funzionale, di oltre 600mq, e sarà allestita con arredi nuovi e che potrà godere di ampi spazi esterni e della vicinanza di un parco pubblico attrezzato"

Nella mattina di  lunedì 15 marzo il sindaco Luca Salvetti e la vicesindaca con delega alle Attività Educative Libera Camici hanno incontrato una rappresentanza di cittadini del quartiere “La Cigna” e, insieme al dirigente scolastico hanno affrontato il tema del futuro della scuola d’infanzia Pian di Rota.
Scuola che deve essere spostata in un altro luogo a causa di problemi strutturali legati al terreno dove l’edificio scolastico insiste.
“Siamo ben consapevoli – commenta la vicesindaca Libera Camici – che la scuola rappresenti una ricchezza per la vita di un quartiere e le preoccupazioni che ci sono state manifestate sono più che legittime. Dalle parole dei cittadini presenti è emerso chiaramente il legame affettivo che hanno nei confronti della scuolina così come loro l’hanno definita”.
“La scelta di delocalizzare la scuola – ha specificato – non è legata alla volontà di impoverire un quartiere a vantaggio di un altro, ma appunto dalla necessità di trovare soluzione a problemi strutturali manifestatisi negli anni, e che sebbene non rappresentino una emergenza, devono comunque essere risolti”.
Sindaco e vicesindaca hanno concluso l’incontro – e i cittadini hanno apprezzato la disponibilità – con l’impegno di verificare e individuare possibili soluzioni, alternative a quelle precedentemente individuata che prevederebbe la delocalizzazione nella struttura delle ex “Cammilli”.
Questo, al fine di garantire il mantenimento del presidio della scuola nel quartiere, fermo restando i necessari approfondimenti legati alle caratteristiche del terreno e con la volontà di coinvolgere i residenti e tenerli aggiornati sul possibile futuro dell’area.
Sempre in tema di edilizia scolastica, il sindaco e la vicesindaco informano che sta andando avanti a ritmi serrati la costruzione della scuola volano in via Fratelli Gigli, struttura che finalmente consentirà di dare risposte ai nostri piccoli della scuola infanzia “Menotti”, oggi ospiti all’interno delle scuole “Micheli”.
“Una scuola moderna e funzionale, di oltre 600mq – ricorda il sindaco Luca Salvetti – che sarà allestita con arredi nuovi e che potrà godere di ampi spazi esterni e della vicinanza di un parco pubblico attrezzato”.

Riproduzione riservata ©