Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Giro di saluto nelle scuole superiori del vice presidente Caruso e del provveditore Simonetti

Venerdì 16 Settembre 2022 — 14:28

Nella foto inviata dalla Provincia, che ringraziamo, le istituzioni all'Enriques

Ai nuovi arrivati Caruso ha evidenziato come la Provincia sia impegnata ogni giorno per garantire scuole adeguate e accoglienti per gli studenti e gli insegnanti

Il vice presidente della Provincia, Pietro Caruso, si è recato in alcune scuole superiori di Livorno per il consueto saluto di inizio del nuovo anno scolastico. Con lui il dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale, Andrea Simonetti e la responsabile del Servizio Reti Scolastiche della Provincia Anna Roselli. In questa occasione gli istituti visitati sono stati ITI Galilei, IPSIA Orlando, Liceo Niccolini-Palli, Liceo Enriques e Liceo Cecioni. “Finalmente quest’anno possiamo parlarci senza lo schermo delle mascherine – ha sottolineato Caruso – e questo è certamente un bel modo per iniziare”.
Passione, amicizia, responsabilità, condivisione, cura, rispetto per sé e per gli altri, sono le parole riecheggiate nelle aule magne che hanno visto la presenza degli studenti e delle studentesse delle classi prime, al loro esordio nel percorso di studi superiore. Ai nuovi arrivati Caruso ha evidenziato come la Provincia sia impegnata ogni giorno per garantire scuole adeguate e accoglienti per gli studenti e gli insegnanti, e, pur senza nascondere le tante difficoltà in cui l’Ente si trova ad operare, ha sottolineato che lo sforzo nella risoluzione dei problemi e nel dare risposte alle richieste delle varie scuole è massimo.
“L’ Amministrazione Provinciale – hanno aggiunto Caruso e Roselli – è sempre disponibile al confronto ma è importante che la collaborazione nella cura e nella salvaguardia di questo importante bene comune che è la Scuola, sia reciproca”.
Tanta l’emozione vista negli occhi dei ragazzi e delle ragazze delle prime dell’ITI Galilei, accompagnati dalla preside Mariani, dell’Ipsia Orlando, con la nuova dirigente Maria Domenica Torrombacco e del Liceo Niccolini-Palli, anche loro guidati da una dirigente scolastica, Teresa Cini. Ai giovanissimi studenti il dirigente dell’USP Simonetti ha rivolto un saluto esortandoli a lasciarsi guidare dalla passione nella ricerca delle proprie aspirazioni e a saper cogliere tutte le opportunità che la scuola offre, non solo dal punto di vista dell’apprendimento ma anche e soprattutto della ricchezza delle relazioni e dei rapporti con gli insegnati e i compagni. Sono stati, invece, gli studenti delle quinte, insieme al preside Ersilio Castorina, arrivato da pochi giorni alla guida del Liceo Enriques, e i ragazzi delle quarte classi del Liceo Cecioni, ad accogliere il vicepresidente e il provveditore. Anche a loro l’augurio di concludere il percorso liceale sapendo guardare alle scelte future con il coraggio delle proprie convinzioni ed aspirazioni.

Condividi:

Riproduzione riservata ©