Cerca nel quotidiano:


Maria Ausiliatrice e Santo Spirito, sabato Open Day per conoscere l’offerta formativa

L’Istituto Maria Ausiliatrice, in via Don Bosco 57, e l’Istituto Santo Spirito, in corso Mazzini 199, sono pronti ad accogliervi sabato 11 gennaio 2020 dalla 9.30 alle 12.30

Mercoledì 8 Gennaio 2020 — 08:10

Mediagallery

Siete alle prese con la scelta della Scuola dell’Infanzia, Primaria o Secondaria di primo grado a cui iscrivere i vostri figli? State cercando un percorso formativo che li accompagni dai 3 anni fino al momento dell’ingresso nella Scuola Superiore? Cercate un solido progetto formativo per il futuro dei vostri figli? Desiderate un’apertura internazionale, che garantisca loro marcate competenze nell’area linguistica? Potete rivolgervi al Polo scolastico delle Figlie di Maria Ausiliatrice e ai suoi due istituti: la Scuola Paritaria “Maria Ausiliatrice”, in via Don Bosco, 57 a Livorno e la Scuola Paritaria “Santo Spirito”, in Corso Mazzini 199 sempre a Livorno. All’interno di ciascun Istituto sono presenti Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Scuola Secondaria di primo grado. Le famiglie, quindi, possono decidere di intraprendere all’interno dei due Istituti anche l’intero percorso scolastico. Lungo tutto l’arco formativo, dai 3 ai 14 anni, all’interno del Polo gli alunni sono educati e cresciuti, secondo lo stile salesiano, da “onesti cittadini e buoni cristiani”, come asseriva San Giovanni Bosco. In entrambe le realtà scolastiche delle Figlie di Maria Ausiliatrice, l’educazione di bambini e ragazzi è assunta come vera missione da tutti coloro che si fanno carico delle azioni di formazione. Operano in sinergia all’interno della Comunità Educante la comunità religiosa, gli educatori laici, i genitori e gli stessi ragazzi.

Sia l’Istituto “Maria Ausiliatrice” di via Don Bosco che il “Santo Spirito” di Corso Mazzini a Livorno sono contraddistinti da un percorso “internazionale”, che vede protagonista la lingua inglese, già a partire dalla Scuola dell’Infanzia. All’interno del monte ore settimanale (alla Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado) è, infatti, presente l’insegnante madrelingua inglese. Ciò porterà i bambini della Scuola Primaria ed i ragazzi della Scuola Secondaria di primo grado a conseguire le Certificazioni della University of Cambridge (Starters, Movers, Key).

Un percorso verticalizzato quello proposto dal Polo Scolastico Salesiano che vede i bambini entrare col piede giusto nel mondo della Scuola, grazie alle cure della Scuola dell’Infanzia, conseguire basi solide, grazie al percorso proposto dalla Scuola Primaria, prepararsi ad affrontare la Scuola Superiore con un bagaglio culturale dal forte timbro internazionale, grazie alla Scuola Secondaria di primo grado. Una scuola aperta al mondo quella degli Istituti Maria Ausiliatrice e Santo Spirito, che è in grado di fornire una crescita sul piano umano e culturale e vede i ragazzi acquisire competenze che serviranno loro per affrontare la Vita, con una capacità in più: l’uso della lingua inglese e spagnola. Gli stage all’estero già dalla Classe Prima della Scuola Secondaria di primo grado, l’adesione ai progetti Erasmus e la mobilità da essi prevista in ambito europeo, divengono occasioni per sperimentare sul campo quanto si è studiato tra i banchi di scuola. Volete saperne di più? Quale occasione migliore se non quella dell’Open Day. L’Istituto Maria Ausiliatrice e l’Istituto Santo Spirito aprono le loro porte e sono pronti ad accogliervi sabato 11 gennaio 2020 dalla 9.30 alle 12.30.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.