Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Mascagni Educational, la figura del compositore entra nelle scuole

Martedì 8 Novembre 2022 — 18:16

Iniziativa di Fondazione Goldoni in collaborazione con l'Ufficio Scolastico per far conoscere al pubblico di domani la figura del compositore attraverso progetti didattici focalizzati su due opere: Le Maschere e Silvano: dramma marinaresco. Flash mob degli studenti in Goldonetta nell'ambito della presentazione del progetto

di Giulia Bellaveglia

Una folla composta da tantissimi studenti delle scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado ha animato gli spazi della Goldonetta per un bello scopo: presentare il Mascagni Educational, progetto che passo dopo passo li porterà ad avvicinarsi alla figura di Pietro Mascagni. L’iniziativa, giunta alla sua terza edizione e promossa dal Dipartimento Mascagni della Fondazione Goldoni in collaborazione con l’Ufficio scuola della stessa Fondazione e l’Ufficio scolastico provinciale, coinvolgerà i ragazzi delle scuole di ogni ordine e grado. “Lo scopo – spiega il coordinatore artistico Marco Voleri – è quello di approfondire il personaggio del grande compositore livornese attraverso progetti didattici differenti tagliati sulle varie età. Partecipare è semplice: attraverso l’ufficio scolastico arriva il bando a tutte le scuole, sta poi alla sensibilità e alla scelta dei singoli istituti prenderne parte o meno, il nostro obiettivo è far crescere il pubblico di domani”. Poi, a prendere la parola è il sindaco Luca Salvetti. “L’obiettivo – dice il primo cittadino – è trasmettere ai più piccoli tante informazioni su colui che all’epoca era famoso al pari di un cantante o un calciatore dei giorni nostri. Un personaggio capace di muovere le masse e farle confrontare tra loro. In questo modo i giovani potranno portare alla famiglia e agli amici il messaggio che Livorno deve essere orgogliosa di aver dato i natali a Pietro Mascagni”. Per il provveditorato è presente Tiziana Rapisarda. “Un’idea – commenta – che ha a cuore il nostro spirito, le nostre emozioni e che è capace di dimostrare come non si studi soltanto dai libri ma anche facendo e lavorando insieme. Attraverso questo percorso i ragazzi approfondiranno anche i luoghi di Mascagni, avendo l’opportunità di conoscere meglio Livorno”. Elemento di punta dell’edizione 2022 saranno le opere Le Maschere e Silvano: dramma marinaresco. “Per Le Maschere – precisa il direttore amministrativo della Fondazione Mario Menicagli – coinvolgeremo le classi con una sorta di festa prima della rappresentazione ufficiale. Sarà chiesto agli alunni di preparare un coro inerente l’opera stessa, una rappresentazione buffa, divertente, ma anche triste”. Il bando completo è disponibile sul sito www.mascagnifestival.it/mascagni-educational/ .

Condividi:

Riproduzione riservata ©