Cerca nel quotidiano:


Mostra Vittore Grubicy De Dragon, visite guidate e laboratori gratuiti per le scuole

Per tutte le scuole è possibile effettuare gratuitamente una visita guidata alla mostra ed un laboratorio o approfondimento a tema. INFO: 0586/894563, mail [email protected]

Martedì 12 Aprile 2022 — 11:28

Mediagallery

Negli spazi del Museo della città è stata inaugurata venerdì 8 aprile unna mostra promossa da Fondazione Livorno e realizzata da Fondazione Livorno – Arte e Cultura insieme al Comune di Livorno. Un elegante allestimento di opere dedicato a Vittore Grubicy De Dragon una figura singolare di intellettuale, artista, gallerista e scopritore di talenti, che ha fortemente inciso nella scena artistica internazionale nell’ambito del divisionismo e simbolismo. L’esposizione racconta l’uomo, innanzitutto, le sue passioni, le sue scelte di vita, gli ambienti italiani e internazionali frequentati e l’arte del suo tempo, che seppe precorrere, guidare, promuovere e poi lui stesso interpretare.
L’amore per ogni forma di espressione artistica si tradusse nella pratica diretta del disegno e della pittura, trovando una specifica collocazione nell’alveo del divisionismo e del simbolismo internazionale.
Per tutte le scuole è possibile effettuare gratuitamente una visita guidata alla mostra ed un laboratorio o approfondimento a tema. La cooperativa Itinera in collaborazione con la Fondazione gestirà le attività didattiche con le scuole ed offrirà interessanti percorsi di approfondimento diversificati per fasce di età. Di seguito le proposte:

Divisionismo in 4 tempi

La visita guidata per le classi della scuola dell’infanzia e il primo ciclo della primaria sarà svolta mettendo in luce da una parte il personaggio di Vittore Grubicy de Dragon, dall’altra i paesaggi (insisteremo sull’impressione che questi daranno ai bambini e alle bambine, ci soffermeremo sull’uso della luce, sul passare delle stagioni e sui luoghi descritti attraverso le pennellate). Al termine della visita ci dedicheremo al laboratorio che si aprirà con la lettura dell’albo illustrato di Bernadette Gervais “In 4 tempi” e si concluderà con un’opera eseguita personalmente da ogni bambino e bambina utilizzando la tecnica del puntinismo/divisionismo.

DESTINATARI: infanzia 5 anni/primo ciclo primaria

DURATA: 2 ore circa

ATTIVITA’: visita e laboratorio

 Paesaggio luci e ricordi

Il paesaggio è il soggetto artistico privilegiato da Vittore Grubicy, protagonista della mostra al Museo della Città. Un paesaggio diverso rispetto a quello macchiaiolo, legato all’osservazione dal vero; quello di Grubicy è un paesaggio che vive dei ricordi, delle emozioni sempre nuove provate davanti alla natura. Centrale nella sua produzione artistica è il tema dello scorrere del tempo, la rappresentazione dei diversi momenti della giornata e delle variazioni di luce che colpiscono il paesaggio. Dopo una visita all’interno della mostra, e l’osservazione di una selezione di opere, ci sposteremo in laboratorio per realizzare un paesaggio legato ad un nostro ricordo che possa stimolare la creatività e le emozioni personali.

DESTINATARI: classi III, IV e V scuole primarie

DURATA: 3 ore

ATTIVITA’: visita e laboratorio

 Il racconto dentro l’opera: Vittore Grubicy De Dragon tra arte, passioni e segreti

Il percorso si avvia con una visita guidata che mette in relazione l’opera e la vita di Vittore Grubicy De Dragon (1851 – 1920). Figura carismatica, promotore delle arti e della cultura, Vittore intraprese percorsi personali e coraggiosi, senza scendere a compromessi con le proprie passioni. Incontrò grandi artisti, frequentò luoghi fonte di grande ispirazione, amò la musica e le donne, imparò la lingua giapponese.  Dopo aver conosciuto questo straordinario protagonista del suo tempo, scopriremo “i segreti del mestiere” della guida museale, approfondendo come si legge e racconta un’opera d’arte e, divisi in gruppi, presenteremo ai compagni una selezione di opere.

DESTINATARI: classe secondarie di primo grado

DURATA: 3 ore

ATTIVITA’: visita e laboratorio

Dal 1 aprile per accedere a musei biblioteche e altri luoghi della cultura non sarà più necessario il Green pass rafforzato, né quello base. Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche. Per informazioni: segreteria didattica del Museo della città tel. 0586 824551 mail [email protected]. Segreteria didattica coop.Itinera tel. 0586/894563 mail [email protected].

 

Riproduzione riservata ©