Cerca nel quotidiano:


Niccolini-Palli, due borse di studio in memoria di Ciampi

Sono state Anna Carnemolla e Sara Turbati della prima classe del liceo classico le vincitrici ex aequo del premio. Nell'occasione premiati anche i centisti del liceo

Mercoledì 11 Dicembre 2019 — 08:20

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Le due ragazze vincitrici hanno rispettivamente affrontato i temi dell’integrazione e dell’emigrazione tramite la redazione di due testi letterari

Grande successo per la terza edizione della cerimonia di assegnazione delle borse di studio dedicate alla memoria di Carlo Azeglio Ciampi (clicca sul link in fondo all’articolo per consultare la fotogallery a cura di Lorenzo Amore Bianco).
L’iniziativa, che si è svolta nella mattina di martedì 10 dicembre nell’aula magna dell’Isis Niccolini Palli, ha visto l’assegnazione di un premio ex aequo, consistente in due borse di studio del valore di duecento euro ciascuna, a due studentesse della prima classe del liceo classico vincitrici della prova di cultura impostata sul pensiero dell’ex presidente della Repubblica: Anna Carnemolla e Sara Turbati.
Le due ragazze vincitrici hanno rispettivamente affrontato i temi dell’integrazione e dell’emigrazione tramite la redazione di due testi letterari.
“Ogni volta vengo a Livorno con una grandissima emozione – ha detto il figlio del presidente emerito, Claudio Ciampi, in rappresentanza della famiglia – Essere partecipe all’assegnazione di questo premio è per me una grande gioia, ancora di più se questo avviene all’interno di uno storico e prestigioso liceo come questo”.
Nell’occasione sono stati premiati anche i centisti del liceo classico che hanno conseguito il diploma nell’anno scolastico 2018/2019: Tosca Casetti e Tommaso Domenichini.
I due ragazzi sono stati inoltre omaggiati di libri e attrezzature per gli studi.
“Questa è una cerimonia di estrema importanza – ha commentato la dirigente dell’istituto Alessia Bianco – Sono onorata di assistere a questo evento che è molto importante soprattutto per la valorizzazione dei nostri giovani”.
Ad allietare la cerimonia l’esibizione di Matteo Giovannelli, studente della seconda classe del liceo musicale, che ha eseguito davanti ai presenti alcune composizioni di Mozart e Chopin.
“Voglio ricordare che il defunto presidente Carlo Azeglio Ciampi è stato un socio onorario di questa scuola – ha affermato Gianfranco Porrà, presidente Associazione ex studenti e docenti del Liceo classico di Livorno “Anna Aurili” – Ricordarlo per noi non può che essere un grande onore”.
In conclusione, la cerimonia ha visto l’assegnazione di una targa di riconoscimento a Rosaria Bruno, ex docente dell’istituto oggi in pensione, per l’impegno e la passione con cui ha svolto il proprio lavoro negli anni passati.

Riproduzione riservata ©