Cerca nel quotidiano:


Niccolini Palli, il punto su tutti i lavori

La presidente Bessi e il sindaco Salvetti hanno incontrato la preside e una delegazione di studenti per fare il punto della situazione: 19 progetti di fattibilità in attesa di essere finanziati

venerdì 25 Ottobre 2019 15:17

Mediagallery

Giovedi 24 ottobre, la presidente della Provincia Marida Bessi, con il vicepresidente Pietro Caruso e il sindaco di Livorno Luca Salvetti, con la vicesindaca Monica Mannucci, si sono recati in visita all’Isis Niccolini Palli dove hanno incontrato la dirigente scolastica Alessia Bianco e una delegazione di studenti. La riunione è stata un’occasione per fare il punto sulla situazione dei plessi scolastici dell’istituto, dopo i problemi emersi nelle settimane scorse. La preside Bianco, dopo aver ringraziato la presidente e il sindaco per la disponibilità e l’attenzione ai problemi, ha illustrato le principali criticità della scuola, sollecitando un intervento della Provincia per la risoluzione delle problematiche legate alla sicurezza, in particolare la sostituzione delle plafoniere per l’illuminazione delle aule. Su questo particolare aspetto, la presidente Bessi ha ricordato che l’amministrazione provinciale mette a disposizione delle scuole le risorse del fondo delega per la manutenzione ordinaria e che l’ente è comunque disponibile ad aprire un percorso con la scuola per definire una programmazione di interventi. “Si tratta di individuare quei lavori che, di concerto con la scuola, si possono effettuare in tempi brevi nelle aule che non presentano criticità particolari. Per esempio nella sede di via Maggi i nostri tecnici hanno già individuato con la scuola quali sono le plafoniere che dovranno essere messe in sicurezza per rendere pienamente fruibili le aule. Su altri aspetti occorre fare una pianificazione mirata al medio e lungo termine, che tenga conto però della necessità di reperire adeguate risorse e questo per noi è il problema principale. Il bilancio della Provincia soffre la carenza cronica di risorse, a causa dei pesanti tagli che negli anni l’ente ha subito. Vorremmo poter intervenire con maggiore incisività su tutte le nostre scuole, ma purtroppo, come avviene per tutte le Province italiane, dobbiamo fare i conti non solo con le carenze finanziarie ma  anche con quelle del personale”.
Per quanto riguarda gli interventi già programmati, al momento è in corso di definizione il progetto esecutivo per i lavori alla falda di una parte del tetto (lato via Ginori) del plesso in via Goldoni e prossimamente andranno a gara i lavori di adeguamento, conseguenti alle indagine diagnostiche effettuate sui soffitti, mentre sono in via di assegnazione quelli relativi all’adeguamento alle normative antincendio e sistemazione impianto elettrico, che vedono un finanziamento specifico proprio per l’Isis Niccolini Palli. Inoltre, la Provincia ha presentato 19 progetti di fattibilità tecnica ed economica nella programmazione triennale dell’edilizia scolastica – tra cui anche alcuni interventi di manutenzione straordinaria che riguardano lavori alle facciate, coperture e serramenti di tutti i tre plessi dell’Isis Niccolini Palli, per un costo complessivo di circa 1.800.000 euro –  che sono attesa di essere finanziati. “Il problema  per avanzare nelle graduatorie – ha aggiunto la presidente Bessi – è anche quello di presentare ulteriori stadi progettuali, e qui ci scontriamo nuovamente con i problemi finanziari e di uffici che faticano, per l’esiguità di personale, a portare avanti  la gestione ordinaria e straordinaria degli progetti”. Nel corso dell’incontro il vice presidente Caruso ha ricordato che le scuole possono ricorrere anche ai finanziamenti ministeriali del progetto Scuole Belle, per lavori di ordinaria manutenzione, attraverso i quali  l’Istituto può individuare gli interventi manutentivi da portare  avanti.  “La Provincia cercherà di fare la sua parte – ha concluso Bessi –  e con l’ufficio tecnico e la dirigente scolastica vedremo come impostare un percorso che porti ad individuare obiettivi realistici, tenendo ben presente  le risorse disponibili, per la risoluzione dei problemi”.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.