Cerca nel quotidiano:


Oltre un milione di euro per scuole e asili: ecco quali

La giunta ha approvato interventi straordinari di adeguamento sismico e antincendio per dieci strutture scolastiche cittadine

Venerdì 14 Dicembre 2018 — 18:28

Mediagallery

La giunta ha approvato, venerdì 14 dicembre, interventi straordinari di adeguamento sismico e antincendio per dieci strutture scolastiche cittadine, stanziando a riguardo un importo complessivo di 1 milione e 50mila euro. L’operazione di maggior rilievo interesserà la scuola dell’infanzia Ciro Menotti del quartiere Shangai, per la quale l’analisi antisismica realizzata dall’amministrazione a seguito del crollo di un travetto avvenuto nel dicembre 2017 ha evidenziato come miglior soluzione di stabilità la demolizione del primo piano e il conseguente adeguamento della struttura con incluso l’allargamento di alcune zone del piano terra, per un importo complessivo di 450mila euro.

Con lo stanziamento di 300mila euro sarà invece portato a termine il primo lotto di interventi agli impianti antincendio della scuola d’infanzia Lamarmora e primaria Micheli, della scuola secondaria di primo grado Mazzini e della scuola d’infanzia Sorgenti. Le novità principali per questi edifici riguarderanno l’impianto idrico antincendio e l’impianto di rilevazioni fumi.

Sarà inoltre rifatta come già annunciato la facciata lato sud della scuola primaria Albertelli (nella foto in pagina), con una spesa di 100mila euro, e un importo analogo renderà possibile dotare il Centro Infanzia Piccolo Principe di via Caduti del Lavoro di un nuovo impianto antincendio a idranti per la protezione interna della struttura.

Infine la giunta ha deliberato l’adeguamento funzionale degli impianti di riscaldamento a servizio degli asili nido Colibrì, Pirandello e Orosi, dove saranno installati nuovi ventilconvettori e radiatori per una spesa di 100mila euro.
“Continuiamo a investire cifre importanti del bilancio comunale sulla sicurezza delle scuole – commenta Stella Sorgente, vicesindaco di Livorno – e di chi ogni giorno ci studia e lavora perché crediamo che queste siano priorità, rese ancora più urgenti da ritardi spesso decennali”.

Riproduzione riservata ©

2 commenti

 
  1. # Ketty

    Ma un intervento di rinnovo alle scuole Gramsci no?

  2. # Ele

    Anche la scuola “de amicis” sta cascando a pezzi… Il giardino è impraticabile perché cadono pezzi di scuola a terra… complimenti per la manutenzione comune!