Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Orientando 2022, presentato il salone virtuale per l’orientamento verso le superiori

Giovedì 22 Dicembre 2022 — 17:27

Ideato dalla Provincia di Livorno, il salone virtuale (www.orientando2022.it) fornisce informazioni sull’offerta formativa delle 13 scuole superiori di Livorno e provincia. Il sito resterà online almeno fino al 31 gennaio 2023. Nel 2021 registrate 8.561 visite. Roselli: "Uno strumento per scelte mirate"

di Giulia Bellaveglia

Prende il via per il terzo anno consecutivo Orientando, il salone virtuale ideato dalla Provincia di Livorno e rivolto agli studenti di terza media per l’orientamento verso le scuole superiori. La piattaforma riunisce i 13 istituti superiori di Livorno e provincia e si presenta come un tour interattivo navigabile a 360 gradi, ambientato alla Stazione Marittima di Livorno. “L’idea di una proposta virtuale è nata durante la pandemia – spiega la presidente Sandra Scarpellini – perché l’esigenza era quella di garantire un servizio nel momento in cui non era possibile farlo fisicamente. La scelta obbligata si è però rivelata una grande opportunità di diffusione delle informazioni. L’online è accessibile a qualsiasi ora, un aspetto fondamentale per quei genitori che lavorano e non avrebbero avuto l’opportunità di consultare gli stand in presenza. Da qui la scelta di mantenere una versione virtuale”. E infatti i numeri parlano chiaro: nel 2021 si sono registrate 8.561 visite (di cui 5.300 visitatori unici), 14.111 visualizzazioni video (interventi di docenti, studenti, istituzioni e testimonial) e 12.415 accessi ai documenti contenenti l’offerta formativa. La prima schermata prevede i saluti istituzionali, mentre all’interno ci sono gli stand di ogni scuola, allestiti con l’offerta formativa, il sito di ogni istituto, le date degli open days, le foto degli ambienti e alcuni video di presentazione. “Un panorama completo – dice la responsabile del servizio reti scolastiche Anna Roselli – che non si sovrappone a quello delle singole scuole, ma che, proprio grazie alla fruizione telematica, consente maggiori approfondimenti e riflessioni per scelte più mirate”. “Il nostro obiettivo è anche quello di approfondire il rapporto con l’innovazione e il mondo del lavoro – precisa l’amministratore unico Paolo Nanni – Ecco perché tra gli stand virtuali si rinnova la presenza di Anpal Servizi, che si occupa di politiche attive, e Indire, che gestisce il progetto Erasmus+ per la scuola e l’educazione degli adulti. La novità è invece, la presenza di Arti, l’Agenzia Regionale Toscana per l’Impiego, che gestisce i Centri per l’Impiego e amplia, ogni giorni di più, la propria attività per accrescere l’efficacia dell’incontro domanda/offerta di lavoro”. Il sito, accessibile all’indirizzo www.orientando2022.it, resterà online almeno fino al 31 gennaio.

Condividi:

Riproduzione riservata ©