Cerca nel quotidiano:


Percorso formativo scuola-lavoro, studenti premiati

Lunedì 14 Novembre 2016 — 15:52

di Daniele D’Ambra

Il miglior modo per imparare è sperimentare sul campo ciò che si è imparato sui banchi di scuola. Questa è stata la possibilità che hanno avuto i ragazzi di quarta e quinta indirizzi di Logistica e Relazioni Internazionali per il Marketing dell’Istituto Iis Vespucci-Colombo lo scorso anno con il percorso formativo di alternanza scuola-lavoro alla Port Authority di Livorno.
Parole di soddisfazione e piacere quelle della dirigente Simonetta Castagliola e della professoressa Gianna Righi: “Ci complimentiamo con i ragazzi che hanno partecipato a questa attività che ha mostrato loro il mondo del lavoro e che li ha posti di fronte a ciò che conoscevano sono in base teorica. Grande soddisfazione nel sapere che molti di essi hanno intrapreso, una volta diplomati, percorsi universitari affini ai nostri indirizzi”. La professoressa Righi precisa le modalità dell’attivita di alternanza scuola lavoro: “Il percorso formativo mirava a mostrare ai nostri alunni le attività in ambito portuale, gli aspetti del commercio con l’estero e la terminologia inglese tecnica di questo ambito.”
Per l’Autorità Portuale è intervenuto Giles Forster: “Questa è stata la seconda edizione della nostra collaborazione con gli istituti Nautico e Vespucci grazie alla quale abbiamo potuto di mostrare, tramite il percorso formativo, le possibilità e le specificità che offre il porto di Livorno. Soddisfazione per i risultati ottenuti dagli oltre 152 alunni degli istituti che hanno partecipato.”
In occasione della consegna di questi attestati sono stati rilasciati i diplomi di lingua cinese, livello A2, conseguiti dai ragazzi dell’attuale classe quinta dell’indirizzo di Relazioni Internazionali per il Marketing, rilasciate dal Miur cinese rappresentato in Italia dall’istituto Confucio.

Ecco i nomi dei ragazzi che hanno preso l’attestato dell’alternanza scuola lavoro presso la Port Authority:

Classi quarte: Arena Greta, Barbaro Virginia, Bientinesi Nicola, Cancelliere Francesca, Caroti Virginia, Caselli Aurora, Dervicani Stella, Garfagnoli Francesca, Giannoni Nico, Lucarelli Elisa, Mazzoni Matteo, Neri Asya, Paci Cecilia, Papini Filippo, Paskar Tetiana, Pellegrini Irene, Rapisarda Alessandro, Riccomini Claudia, Santos Daniela Charlot, Scarlata Elisa, Turini Ilaria. Battini Tassara Raul, Borraccino Laura, Brucioni Nicola, Cinquini Francesco, Colombi Leonardo, Del Corso Gianluca, Ghio Rondanina Marcello Saverio, Gori Alessio, Maiorino Conte Simone, Mazzanti Sara, Pagliai Gabriele, Pagliai Leonardo, Scotto Giada, Tagliaferro Michela, Toni Nedo, Tramagli Federico, Bacci Andrea, Barsotti Mattia, Fanfani Vittoria, Frosini Sara, Giffoni Luca, Grandini Chiara, La Rovere Alice, Lucchesi Irene, Luparini Ramona, Maiorino Conte Damiano, Montigiani Asja, Motroni Valeria, Motta Gabriele, Netti Greta, Poggianti Tommaso, Poli Andrea, Sodano Sara.

Classi quinte: Beppi Tommaso, Bernini Matteo, Carta Carlotta, Cirelli Federico, Filippi Nicholas, Giulietti Martina, Mascagni Tommaso, Mattera Federica, Maurri Simone, Moretti Benedetta, Nakonechnyy Bogdan, Novelli Giulia, Pasqualetti Tommaso, Risaliti Luca, Savi Valentina, Verrillo Carmine. Baldacci Marco, Balla Kejsi, Benvenuti Viviana, Cappelli Eleonora, Cirstoiu Laura, Citi Matilde, Diaz Fajardo Sergio, Fabiani Costanza, Fiorentini Sara, Fulceri Alessia, Giusti Jacopo, Grassi Sandrine, Hippert Rachele, Lenza Sara, Lipari Valeria, Maconi Anna, Nigiotti Edoardo e Francesca,Pielli Eleonora, Ristori Federico e Tommaso, Sabatini Nicoletta, Santantonio Ilaria, Shu Lucia, Tacconi Martina, Volpe Tommaso. Arcuri Filippo, Barsotti Guendalina, Berti Elisabetta, Bettinelli Francesca, Bolognesi Samuel, Bonatti Enrico, Buonacquisto Andrea, Cipollini Davide, Filippi Andrea, Fugedi Olga, Garda Gianluca, Lorenzoni Chiara, Massei Cristina, Papini Lorenzo, Zannotti Luca.

Questi invece i nomi delle alunne che hanno conseguito il diploma di cinese, livello A2:
Cancelliere Francesca, Lucarelli Elisa, Barbaro Virginia, Pellegrini Irene, Garfagnoli Francesca.

Riproduzione riservata ©