Cerca nel quotidiano:


Scoprire la filosofia nei luoghi di Parmenide

La IV A del Liceo Classico ha partecipato alla quattro giorni del Festival della Filosofia in Magna Grecia accompagnata dalla docente di Storia e Filosofia prof.ssa M. Antonietta Monaco

lunedì 29 ottobre 2018 15:47

Mediagallery

La filosofia trova spazio solo al chiuso delle aule scolastiche? Tutt’altro! La filosofia è quanto mai
“viva” e presente nel concreto e nel quotidiano. Chaos e kosmos, disordine e ordine: elementi del tutto distinti o gli uni parte intrinseca dei secondi e viceversa? Questo il tema della quattro giorni del Festival della Filosofia in Magna Grecia al quale la IV A del Liceo Classico Niccolini Palli ha partecipato dal 24 al 27 di ottobre accompagnata dalla docente di Storia e Filosofia, prof.ssa M. Antonietta Monaco.
Un’esperienza insolita per ragazzi toscani, come dimostra il fatto che di questa edizione la nostra sia stata la classe più “settentrionale” a partecipare. Quale sfondo per la manifestazione il territorio del Cilento e in particolare i siti archeologici di Velia, l’antica Elea, luogo di nascita del filosofo Parmenide, e di Paestum, di età greca e romana, secondo per importanza solo a Pompei nel mondo. In questi scenari si sono svolte lezioni e dialoghi filosofici, visite guidate accompagnate da rappresentazioni teatrali, ma soprattutto intensi laboratori di pratica filosofica sviluppati in vari ambiti artistici, come la musica, la fotografia, il movimento espressivo e riprese video: ciascuno di noi è stato protagonista ed è stato stimolato ad una riflessione e rielaborazione sul tema principale del Festival, da sempre al centro della speculazione filosofica del pensiero occidentale declinato in molteplici discipline. Abbiamo potuto sperimentare come la scuola possa incontrare luoghi e riflessioni, la natura e la storia della cultura, e come tutto questo non prescinda dal coinvolgimento, dalla socializzazione e dalla condivisione, spesso gioiosa. Decisamente una positiva esperienza che ci ha arricchiti sia dal punto di vista scolastico che umano.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive