Cerca nel quotidiano:


Scuola-lavoro: un biglietto per l’Europa con il Progetto Co.S.Mo.

Il progetto della Camera di Commercio ha portato più di 200 studenti delle superiori a svolgere un mese di alternanza scuola lavoro nelle aziende europee scelte sulla base delle caratteristiche e delle esigenze della nostra economia locale

sabato 01 dicembre 2018 09:40

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Uno tra i problemi più grandi che i ragazzi incontrano una volta acquisito il diploma di maturità è quello di sapersi orientare nel vasto mondo del lavoro che si trovano davanti quando sono ancora molto giovani.
Proprio al fine di aiutare i più giovani in questo percorso la Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno, con i finanziamenti di Erasmusplus, ha realizzato il progetto Co.S.Mo (Coastal Students’ Mobility).
Nella periodo primavera/estate 2018 oltre duecento studenti hanno svolto un mese di alternanza scuola lavoro in aziende europee in Francia, Spagna, Regno Unito, Irlanda, Creta, Malta e Germania.
L’evento di presentazione delle attività dei ragazzi, dal nome Camera Orienta, si è tenuto nella mattina di venerdì 30 novembre nell’auditorium della Camera di Commercio.
“L’ufficio scolastico della nostra città è sempre molto attento a queste iniziative di orientamento – ha commentato Anna Pezzati, dirigente scolastica ambito VIII Livorno – La motivazione è che questi percorsi hanno poi delle ricadute importantissime sulle decisioni che i ragazzi devono prendere una volta usciti dal mondo scolastic”.
Alcuni dei ragazzi presenti in sala hanno raccontato, in un simpatico e partecipato dibattito a tu per tu con il Presidente Breda e con Selene Bottosso, una delle anime del progetto, le loro esperienze e i momenti più significativi di questo soggiorno-lavoro all’estero.
“Il progetto Cosmo è un esempio di come le camere di commercio possano rappresentare un punto di riferimento, non solo per le imprese, ma anche per i giovani – ha detto Riccardo Breda, presidente della Camera di Commercio della Maremma e del Tirreno – Oltre duecento dei nostri ragazzi hanno avuto la grande opportunità di confrontarsi con una realtà lavorativa vivendo all’estero”.
Al termine della mattinata si è tenuta anche la proclamazione dei vincitori del contest #cosmoinvaligia, concorso fotografico lanciato dal progetto al quale i ragazzi hanno aderito con entusiasmo e risultati inattesi.
Le categorie premiate sono state amicizia, lavoro e cultura del luogo.
Hanno vinto una fotocamera compatta istantanea Leonardo Grotti di Grosseto, Felicia Cliucinicof di Livorno e Chiara Pileri di Portoferraio.
Per tutti un bel calendario da tavolo che raggruppa per destinazione le fotografie scattate dai ragazzi.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.