Cerca nel quotidiano:


Scuole “Mazzini”. Un anno di successi e traguardi raggiunti

In questi giorni estivi è tempo di bilanci per la scuole ed a Livorno è stato un anno particolare per la scuola media, che chiude il suo cinquantesimo anno di vita

sabato 04 agosto 2018 09:44

Mediagallery

In questi giorni estivi è tempo di bilanci per la scuole ed a Livorno è stato un anno particolare per la media Mazzini, che chiude il suo cinquantesimo anno di vita.

In questo anno scolastico sono stati portati avanti numerosi progetti, sia gestiti in autonomia dai docenti (come i progetti di arte, che stanno trasformando le aule e i corridoi della scuola in piccoli musei) sia svolti in collaborazione con varie istituzione che operano sul territorio (come la Pet terapy, i progetti naturalistici e quelli teatrali e musicali). Sono state svolte anche varie attività per aiutare gli alunni a conoscersi e a sviluppare le proprie capacità; ad esempio, dopo la sperimentazione dello scorso anno, è proseguito il corso di di latino ed è partito quello di chimica. Questi due corsi sono serviti agli studenti per conoscere argomenti nuovi, anche in vista della scelta della scuola superiore, ed hanno avuto molto successo. Molto successo hanno avuto anche altre attività per la valorizzazione delle eccellenze, che hanno portato alcuni alunni della scuola ad emergere in attività del territorio. È il caso di Lorenzo Chieppa, della classe I C, che si si è classificato ottavo nel concorso di poesia organizzato dall’Associazione Pro liceo classico di Livorno “Anna Aurili”, con una poesia dedicata al tema della notte; di Filippo Penco, III S, che ha vinto il terzo premio ai giochi nazionali della geografia di Carrara; di Anna Tramonti, della classe II I, che ha ottenuto il terzo posto nel concorso “Fuori con testo, dentro l’immagine” organizzato dal Liceo artistico Colombo Vespucci. Un gruppo di alunni delle classi seconde, inoltre, è stato selezionato per partecipare a corsi di approfondimento di matematica e lingue straniere presso un liceo di Lucca.

Fra le attività di eccellenza della scuola Mazzini ci sono le esperienze internazionali. Oltre agli stage linguistici (grazie ai quali, quest’anno, 63 ragazzi delle classi seconde e terze hanno trascorso un soggiorno di studio a Benalmádena, Malaga) e dopo l’esperienza pluriennale del progetto di scambi europei Erasmus, da settembre 2017 le Mazzini hanno attivato un gemellaggio con la scuola a indirizzo linguistico LaSalle Language Academy di Chicago; grazie a questo gemellaggio, dodici alunni della scuola hanno trascorso due settimane a Chicago, ospiti delle famiglie degli alunni della classe di italiano della LaSalle, e ad aprile tredici alunni statunitensi sono venuti a Livorno, ospiti delle famiglie delle scuola Mazzini. Il gemellaggio è una grande occasione per lo sviluppo delle competenze linguistiche e permette agli alunni di conoscere ed abituarsi a realtà diverse dalla nostra; per questo è destinato a diventare una delle attività caratterizzanti della scuola Mazzini.

Altro elemento caratterizzante della scuola è la presenza dell’indirizzo musicale. Quest’anno, oltre ai 50 anni della nascita delle Mazzini, ricorrevano anche i 10 anni dall’attivazione dell’indirizzo musicale e i docenti hanno deciso di celebrare la ricorrenza con la produzione di un cd. I ragazzi dell’orchestra e del coro hanno avuto l’opportunità di lavorare in uno studio di incisione e di fare l’esperienza di varie sessioni di registrazione. L’iniziativa ha coinvolto anche alcuni ex alunni, che ancora suonano nell’orchestra Mazzini. Ha inoltre visto la collaborazione dei docenti di arte, che si sono occupati della parte grafica: è di Valerio Russo, alunno della IC, il disegno scelto per la copertina.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive