Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Una scuola incontra l’Europa. L’istituto Micali in Capraia per l’Erasmus+ days

Sabato 16 Settembre 2023 — 10:15

In foto la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo Micali, Rita Moretti

In questo caso il Metaverso sarà utilizzato a scopo educativo e per questo ribattezzato “Eduverso”. Le varie scuole che verranno costruite saranno ben identificabili da elementi grafico-visivi caratterizzanti, saranno curati i dettagli e collocate in SIM collegate tra loro anche da mezzi di trasporto (treni e navi)

L’inaugurazione dell’anno scolastico 2023-2024 rappresenta una vera e propria festa di ripartenza che vedrà coinvolto l’istituto Comprensivo “G.Micali” con il plesso di Capraia.

È sicuramente un momento importante per alunni, famiglie e docenti, perché la scuola è una comunità nella quale vivono più soggetti, uniti da un obiettivo comune: educare, cioè far crescere in modo equilibrato e armonico gli studenti che rappresentano la parte più importante di questa comunità in quanto attori e protagonisti del processo educativo proiettato a favorire e sviluppare la maturazione e la formazione umana.

La scuola è dialogo, ricerca, esperienza sociale, improntata ai valori democratici volti alla crescita della persona in tutte le sue dimensioni.

Per questo l’istituto Comprensivo “G.Micali”, in collaborazione con l’Indire, l’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno e l’Autorità di sistema portuale di Livorno, ha deciso di aprire le porte all’Europa, soprattutto pensando alla scuola di Capraia distante dalla terra ferma diverse miglia, una “Piccola scuola che incontra l’Europa”.

“Come Dirigente scolastico dell’Istituto – spiega la professoressa Rita Moretti – sono molto contenta di partecipare a questa iniziativa in quanto ci permette di valorizzare una delle più piccole scuole del nostro Paese considerata un vero gioiello del Tirreno, parco naturale immerso nel suo magico splendore di natura e mare. L’Istituto Comprensivo “G.Micali” e il plesso “Nolli” di Capraia apriranno dunque le porte all’Erasmus+ days, un’opportunità che caratterizzerà maggiormente l’Offerta formativa del nostro Istituto nel quale vi è la possibilità di scegliere e studiare lingue diverse: Inglese, Francese, Spagnolo e Tedesco. Far parte di questo progetto significherà offrire agli studenti gli strumenti per essere cittadini d’Europa, avere scambi con altre scuole e allargare la loro esperienza di studio arricchendola di opportunità uniche”.

Nelle due giornate si tratterà anche il tema del Digitale e per questo l’Istituto nelle due giornate del 18-19 presenterà anche il progetto “Scuole toscane nell’Eduverso” ideato e progettato dal Dirigente scolastico del Comprensivo “G.Micali”, professoressa Rita Moretti che ha come obiettivo quello di realizzare uno spazio virtuale all’interno di un Metaverso con la ricostruzione delle scuole della Toscana e i paesaggi più caratteristici e tipici della regione e della provincia di Livorno, per creare modalità di condivisione di progettazione creativa e mettere in contatto docenti e alunni all’interno dell’universo virtuale.

In questo caso il Metaverso sarà utilizzato a scopo educativo e per questo ribattezzato “Eduverso”. Le varie scuole che verranno costruite saranno ben identificabili da elementi grafico-visivi caratterizzanti, saranno curati i dettagli e collocate in SIM collegate tra loro anche da mezzi di trasporto (treni e navi).

Verranno ricostruite le isole dell’Elba e di Capraia collegate dalla terra ferma da mare navigabile oppure da un semplice teleport.

Le varie regioni (SIM nel Metaverso) saranno popolate dai ragazzi e docenti di tutte delle scuole toscane: attraverso i loro avatar potranno interagire da diversi luoghi e proiettarsi in ambienti virtuali che riproducono le scuole, le aule, i musei e luoghi di cultura, gli spazi fisici e i paesaggi e le isole del nostro arcipelago, insomma uno spazio unico che caratterizza la nostra regione.

Ciascuna  scuola potrà ospitare 100 avatar (docenti, alunni) e sarà sede delle attività dei gruppi di formazione animatori digitali/docenti/studenti.

I gruppi di studenti individuati dalle singole scuole potranno cimentarsi nelle seguenti attività virtuali: – lezioni virtuali nell’aula virtuale o in ambiente dinamico; – incontri virtuali tra le classi e tra le isole; – viaggi e gemellaggi virtuali con altre scuole anche accreditate all’Erasmus; – crociere virtuali in barca a vela; – concerti delle orchestre scolastiche in ambiente virtuale; -spettacoli teatrali; – itinerari turistici guidati dagli studenti in realtà aumentata; – costruzione di nuovi spazi virtuali da abitare ed agire; costruzione di oggetti fruibili dagli stessi alunni.

Il Metaverso, il quale così pensato diventa un modo per eliminare confini e essere vicini con un semplice teleport di pochi secondi.

Infine all’iniziativa del 18-19 parteciperà anche l’orchestra dell’indirizzo musicale dell’Istituto Comprensivo “G.Micali” con un gruppo ristretto di componenti e un piccolo coro di alunni  guidati dai professori De Santi, Fortunati, Marconi e Mazza e Innocenti che si recherà sull’isola il giorno 19 e suonerà in due momenti della giornata. Il programma del concerto prevedrà l’esecuzione di musiche popolari irlandesi.

Condividi:

Riproduzione riservata ©