Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Via Galilei, la Provincia concede il parcheggio temporaneo per scooter nel cortile dell’ITI

Venerdì 21 Ottobre 2022 — 13:02

Una soluzione ovviamente non definitiva, ma necessaria per venire incontro ai problemi di mobilità e sicurezza della viabilità della zona, in attesa della sistemazione dell’area tra via Terreni e via Zola da parte del Comune di Livorno, dove sarà realizzato un parcheggio per gli scooter

La Provincia concede la possibilità di parcheggiare temporaneamente i motorini all’interno del cortile della scuola, lato via Zola. Una soluzione ovviamente non definitiva, ma necessaria per venire incontro ai problemi di mobilità e sicurezza della viabilità della zona, in attesa della sistemazione dell’area tra via Terreni e via Zola da parte del Comune di Livorno, dove sarà realizzato un parcheggio per gli scooter. Per esaminare la situazione giovedì 20 ottobre si è svolto un sopralluogo all’Istituto Tecnico, alla presenza del vice presidente della Provincia, Pietro Caruso, del sindaco di Livorno, Luca Salvetti e della preside Manuela Mariani. Presenti anche il responsabile della sicurezza dell’Iti, Eugenio Lucchesini e la responsabile del servizio Reti scolastiche della Provincia, Anna Roselli.

“Il nostro obiettivo primario – sottolinea Caruso – è stato e sarà sempre quello di promuovere una mobilità sostenibile attraverso l’uso di mezzi alternativi, bici e trasporto pubblico. Non è facile in una città come Livorno, dove il motorino è quasi parte integrante della vita di tanti cittadini e dei ragazzi. Come istituzione riteniamo, però, che in questo momento sia opportuno intervenire, con senso di responsabilità, per dare un contributo concreto alla risoluzione dei problemi sorti negli ultimi giorni. Per questo abbiamo pensato di concedere l’uso di una parte del cortile interno alla scuola per la sosta dei motorini, confidando nell’impegno del Comune di Livorno, assicurato dal sindaco Salvetti, di realizzare a breve un’area parcheggio nelle immediate vicinanze della scuola”.

Per parcheggiare il motorino all’interno dell’area scolastica individuata, che sarà pronta a breve, la Provincia fissa dei paletti stringenti: l’ingresso avverrà solo dal lato di via Zola, per evitare interferenze con la pista ciclabile; i conducenti dovranno spegnere il mezzo ed entrare nel parcheggio portandolo a mano sia in ingresso che in uscita.

Condividi:

Riproduzione riservata ©