Cerca nel quotidiano:


Cosplayer in Fortezza

Martedì 21 Giugno 2016 — 07:15

Mediagallery

A distanza di un anno (clicca qui per leggere dell’evento targato 2015) si sono dati appuntamento nuovamente nel parco della Fortezza Nuova per sfilare con le loro maschere dedicate al mondo dei comics e dei videogiochi (clicca sul link in fondo all’articolo per vedere le immagini di Simone Lanari). Così il gruppo di Cosplayers livornese ha dato vita, domenica 19 giugno, al secondo raduno cosplay livornese. Un appuntamento a cui hanno partecipato in tanti anche da fuori delle mura cittadine e che si propone di diventare come vero e proprio punto di riferimento degli appassionati del genere fantasy di tutta la regione e perché no, con il tempo un vero e proprio ritrovo nazionale.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # elena

    Mi chiedevo se, invece di prender idee da avvenimenti che già caratterizzano altre città. ( e a loro vengon parecchio bene) non sia possibile ripristinare eventi che abbiam deciso di abbandonare e che invece costituivano una bella iniziativa e molto seguita…..magari pure migliorandola: Mi riferisco al Trofeo Velico TAN.

    1. # Ilaria

      Il raduno è stato organizzato da amici con la stessa passione che si sono riuniti per condividerla. Non ci sono state spese, né sponsor. Il fatto che una passione di molte persone sia stata portata in città senza obbligare alle trasferte per seguirla non impedisce di organizzare anche eventi sportivi. Sarebbe come dire “ci sono stadi e squadre migliori altrove, perché farlo anche qui?”. Una passione è una passione, a prescindere da quale sia, ed è giusto permettere a tutti di seguirla anche a casa propria. Comunque, i nostri eventi Cosplay sono organizzati da privati. Il comune non è coinvolto se non per richiedere i permessi per alcune location, ma non ci mette un centesimo, mentre per la TAN è stato Nogarin a dire no all’organizzazione. I nostri eventi non compromettono gli altri di settori completamente diversi. Sarebbe come dire che salta ad esempio Effetto Venezia perché c’è la ruota panoramica in terrazza. Sono due cose che non hanno nulla a che vedere l’una con l’altra.

  2. # Gino

    A che ore la fanno?