Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Acquario di Livorno ospita l’evento annuale “Il Porto dei Piccoli”

Martedì 6 Dicembre 2016 — 08:39

L’Acquario di Livorno ha ospitato l’annuale evento dell’associazione genovese Il Porto dei piccoli ONLUS, realtà che si occupa di svago ed evasione per i bimbi che conoscono l’esperienza della malattia. La serata, che fa seguito a quella ormai classica presso l’Acquario di Genova, è stata occasione per incontrare Soci, Sostenitori e Amici del territorio, condividendo insieme le emozioni di un anno trascorso a donare svago e serenità a tutti i bambini seguiti dall’Associazione.

“Dopo la serata di Genova, è un piacere accogliere anche a Livorno gli amici ed i sostenitori del Porto dei piccoli” – queste le parole di Beppe Costa, Presidente ed Amministratore Delegato di Costa Edutainment S.p.A. e Consigliere dell’Associazione – “Costa Edutainment è da sempre sensibile a chi si trova in difficoltà; aprire le porte dell’Acquario al mondo della solidarietà ed al mare del Porto dei piccoli conferma il proseguimento di una collaborazione e condivisione di valori che ci unisce da più di dieci anni organizzando iniziative presso le strutture che gestiamo su tutto il  territorio nazionale, a conferma del nostro format edutainment di educazione e divertimento al tempo stesso”.

Anche Patrizia Leardini – Direttore Operativo Polo Romagna e Toscana – dopo essersi unita ai saluti e ringraziamenti, ha proseguito: “Presso l’Acquario di Livorno la collaborazione con  l’Associazione Il Porto dei piccoli è consolidata.  Da anni ormai, nel mese di Maggio in occasione dei festeggiamenti per i Patrono della Città di Livorno e delle iniziative del Porto Aperto, realizziamo all’Acquario di Livorno con Il Porto dei piccoli una serie di attività ludico didattiche rivolte al largo pubblico ed alle scuole. Un’iniziativa preziosa – attenta e sensibile agli aspetti sociali – che sta ricevendo un apprezzamento crescente da parte de cittadini e non solo, e che ci auguriamo di portare avanti ancora a lungo”.

All’evento sono intervenuti rappresentanti della Capitaneria di porto, della Marina Militare e dell’Acquario cittadino, da sempre vicini alla missiondi chi si occupa di sociale e di bimbi in particolare, oltre a rappresentanti delle aziende locali, per un importante momento di confronto su quanto offerto dall’Associazione a Livorno da inizio anno e sui progetti da sviluppare in sinergia con le realtà del territorio.

Particolare attenzione è stata dedicata ai progetti dedicati ai bambini e alle famiglie accompagnate dal personale della Onlus nel percorso domiciliare, per essere al loro fianco a casa come in ospedale, perché coloro che si trovano a vivere una difficile realtà come quella della malattia, non siano mail soli.

“Teniamo molto al progetto di supporto domiciliare” – queste le parole di Gloria Camurati, fondatrice e responsabile dell’Associazione Il Porto dei piccoli –“perché crediamo molto nell’importanza del “prendersi cura” del bambino e della sua famiglia, entrando in punta di piedi in casa e cercando di aiutare a riportare attraverso una presenza costante e attenta ai loro bisogni quella serenità che la malattia ha in qualche modo intaccato. Ci piace pensare a questo servizio come un ideale accompagnamento a quello dei medici, affiancando a “chi cura” le attenzioni di chi si “prende cura”, perché la famiglia possa trovare risposta ad ogni bisogno che il sopraggiungere della malattia possa imporre”.

Hanno partecipato:

C.F. Flavio Angiano – Accademia Navale di Livorno in rappresentanza del C.A. Pierpaolo Ribuffo;

T.V. Marco Gonnelli – Direzione Marittima di Livorno in rappresentanza del Direttore Marittimo Vincenzo Di Marco

Ina Dhimgjini – Assessore Politiche della Casa, Sanità, Servizi Cimiteriali, Sociale, Terzo Settore

Condividi:

Riproduzione riservata ©