Cerca nel quotidiano:

Condividi:

Alla Fondazione Caritas martedì 19 giornata di screening gratuiti

Giovedì 5 Maggio 2022 — 16:49

Martedì 17 maggio in via La Pira 9 a Corea visita gratuita legata alla perdita cognitiva e sulla corretta alimentazione. Obbligatoria la prenotazione al 331.6889241. Iniziativa di Confcommercio, Farmacia Farneti, Amici del Cuore e Memento

di Lorenzo Evola

Salute e prevenzione al centro della nuova iniziativa per il quartiere Corea. Appuntamento a martedì 17 maggio alla Fondazione Caritas di via La Pira 9, dove verrà organizzata una giornata di prevenzione ed informazione sui problemi inerenti alla salute. Nata grazie alla collaborazione tra Farmacia Farneti, Centro “Memento”, Associazione “Gli Amici del Cuore” – con il supporto di Confcommercio Livorno e il contributo della Fondazione Caritas Livorno Onlus – la giornata partirà alle 9.30 con la visita di screening (gratuita) per la prevenzione delle malattie legate alla perdita cognitiva per avanzamento d’età o per traumi, effettuata dal dottor Alfonso D’Apuzzo (Coordinatore Sanitario Centro “Memento”). Previste, inoltre, sempre a partire dalla suddetta ora, visite di screening gratuite sulla corretta alimentazione a cura della dottoressa Anjalica Arcangioli. Per entrambe le visite (che proseguiranno fino alle 17.30) è obbligatoria la prenotazione al numero 3316889241. Nel pomeriggio (ore 15), invece, andrà in scena presso il Centro Sociale Zanni Nadea, un incontro presieduto da Cristina Lucetti (Presidente Commissione Comunale Speciale Sars Covid), con il dottor Francesco Farneti e la dottoressa Maria Teresa Savoia (cardiologa e rappresentante dell’Associazione “Gli Amici del Cuore”), per discutere sul tema del benessere post Covid, le problematiche e le varie opportunità. Il tutto è stato presentato in una conferenza, tenutasi all’interno dei locali della Fondazione Caritas di Corea, alla quale hanno partecipato Antonio Melani (rappresentante Farmacia Farneti e del Centro Memento), Guido De Nicolais (Direttore Generale Fondazione Caritas), Cristina Lucetti, Don Luciano Cantini (Presidente Caritas Livorno) e Luca Franciosi (Confcommercio Livorno). “L’obiettivo primario di questa iniziativa è quello di aprire la struttura alla cittadinanza – esordisce Don Luciano Cantini – perché ci siamo resi conto che, purtroppo, è ancora poco conosciuta. E siamo contenti di poterlo fare attraverso una giornata di questo tipo, rivolta a persone che hanno un determinato bisogno, come quello relativo alla propria salute, e che potranno soddisfarlo in maniera totalmente gratuita”

“È un’iniziativa – gli fa eco De Nicolais – che si rivolge prevalentemente non ai nostri ospiti usuali, che necessitano di attenzioni diverse, ma a liberi cittadini livornesi che possono scoprire la nostra struttura, approfittando allo stesso tempo, di una visita gratuita, grazie all’organizzazione messa su dai vari soggetti coinvolti, che ringrazio caldamente”.

“Questo centro rappresenta un presidio importante dal punto di vista sociale in una zona della città che presenta già varie problematiche – aggiunge Melani –. Abbiamo deciso di incentrare l’iniziativa sul tema della prevenzione perché siamo reduci da mesi e mesi di pandemia e chiusure che hanno minato la stabilità psicofisica soprattutto dei bambini e degli anziani. Per questo verranno offerte due tipologie di visite come quelle della dottoressa Arcangioli, relative all’ambito dell’alimentazione, e del dottor D’Apuzzo che si occupa, all’interno del suo centro “Memento”, dell’aspetto neuro riabilitativo delle malattie dementigene”.

“Come Confcommercio siamo molto fieri di poter partecipare all’organizzazione di giornate come questa – chiosa infine Franciosi di Confcommercio Livorno – È un’iniziativa importante perché arriva dopo un periodo in cui la cittadinanza aveva quasi paura ad affacciarsi nelle strutture pubbliche per il rischio di contagiarsi, quindi credo che ci fosse una necessità di recuperare il tempo perso, in tal senso”.

Condividi:

Riproduzione riservata ©