Cerca nel quotidiano:

Condividi:

“Bevi responsabilmente”, la campagna di Confcommercio per contrastare l’abuso di alcol

Lunedì 3 Ottobre 2022 — 18:25

Ad animare l’incontro il celebre youtuber Jonathan Canini che ha partecipato alla campagna attraverso la realizzazione di un video simpatico e riflessivo nello stesso momento dal titolo “Fattone in paradiso”

Manifesti, pieghevoli, serate di prevenzione e un incontro alla presenza dei vertici nazionali. Un patto tra clienti e titolari dei locali pubblici per contrastare la mala movida

di Giulia Bellaveglia

“Bevi responsabilmente” è una frase che si legge spesso nelle pubblicità di bevande alcoliche e che forse non ripetiamo mai abbastanza. Ad affiancarsi a questo pensiero è stata la Confcommercio provinciale che, grazie all’idea della Federazione italiana pubblici esercizi (Fipe) in collaborazione con l’Associazione nazionale magistrati, ha dato vita ad una campagna di comunicazione di forte impatto visivo. Manifesti e pieghevoli, realizzati da Studio Eurobudget, hanno lo scopo di contrastare l’abuso di alcol soprattutto tra i giovanissimi. “Un progetto di estrema socializzazione – spiega la presidente di Confcommercio Francesca Marcucci – Il nostro primo contributo per informare i giovani sul fatto che l’eccessivo consumo di bevande alcoliche crea problemi da cui a volte non si torna indietro.
Il tutto è rivolto anche alle imprese, affinché possano lavorare e far divertire in serenità”. “L’obiettivo è quello di raggiungere una movida sana – aggiunge il direttore Confcommercio Federico Pieragnoli – Se abbiamo spazi che danno vita ad aggregazione sociale e fanno girare l’economia ben venga, a patto che tutto sia fatto rispettando la legge e il buon senso”. Evento clou dell’iniziativa, la presentazione del “manifesto in 7 punti” al fine di promuovere una convivialità sana e consapevole, in programma per lunedì 10 ottobre negli spazi dello stabilimento balneare Pancaldi.
“Un percorso da valorizzare in maniera importante – commenta il questore Roberto Massucci – Per creare cultura della sicurezza la via è sempre quella della prevenzione. La grafica è forte, ma ha lo scopo di far comprendere come il non bere o non somministrare responsabilmente abbia un effetto cupo, drammatico”. Alla conferenza stampa sono presenti anche Giovanni Neri della Fipe e l’assessore al commercio Rocco Garufo che ha voluto ricordare come l’amministrazione comunale si impegni per combattere una piaga sociale che coinvolge tante persone, tra cui tanti giovanissimi, vigilando in maniera attenta e puntuale nella vendita di alcol soltanto ai maggiorenni. Il progetto prevede inoltre tre serate (ancora in fase di programmazione) in cui le associazioni di volontariato avranno a disposizione una serie alcoltest e si renderanno disponibili per informare i passanti sulla tematica.
Ad animare l’incontro il celebre youtuber Jonathan Canini che ha partecipato alla campagna attraverso la realizzazione di un video simpatico e riflessivo nello stesso momento dal titolo “Fattone in paradiso” visibile a questo link.

Condividi:

Riproduzione riservata ©