Cerca nel quotidiano:


“Doniamo il nostro bonus”. I primi reparti dicono sì

L'iniziativa del personale di Cardiologia/UTIC e 118. I fondi raccolti verranno gestiti dalla Bottega Solidale per acquistare cibo da donare alle famiglie che in questa fase sono in difficoltà. Mail entro il 10 aprile a [email protected] per partecipare

Lunedì 6 Aprile 2020 — 10:41

di Giulia Bellaveglia

Mediagallery

Roberto Casaldi, infermiere di Cardiologia: "Emodinamica e i colleghi del 118 hanno già aderito. Chiunque desideri collaborare è ben accolto, scrivetemi entro il 10 aprile a [email protected] Il ricavato alla Bottega Solidale. Noi, angeli dentro e fuori"

“L’idea – spiega a QuiLivorno.it Roberto Casaldi, infermiere nel reparto di cardiologia – è nata insieme ad un gruppo di colleghi di lavoro dei reparti di cardiologia/UTIC e emodinamica. Abbiamo pensato che destinando tutto o parte del bonus di 100 euro introdotto dal DPCM per gli operatori sanitari avremmo potuto contribuire ad aiutare le famiglie che in questo periodo, a causa dell’emergenza Covid-19, si trovano in difficoltà”. I fondi raccolti verranno gestiti da La Bottega Solidale che si occuperà di distribuire generi alimentari di prima necessità alle famiglie più bisognose. “Ancor prima di questa emergenza aiutavamo numerose famiglie in difficoltà economica della nostra città – dice Ledys Acosta, responsabile della Bottega Solidale – Attualmente stiamo provvedendo ai bisogni di circa cento nuclei familiari. Questa donazione ci sarà molto utile per riuscire a garantire i beni di prima necessità per tutti”.
Per consentire alle famiglie di trascorrere più serenamente il periodo della festività pasquale, la raccolta fondi si concluderà venerdì 10 aprile. Chiunque tra il personale sanitario volesse contribuire donando tutto o parte del bonus di 100 euro può inviare una mail a [email protected] (all’att.ne del signor Roberto Casaldi). “All’iniziativa hanno già aderito – conclude Casaldi –  i colleghi della centrale 118 di Livorno. Chiunque desideri collaborare è ben accolto. Noi, angeli dentro e fuori”. Dai medici e dagli infermieri di Livorno arriva quindi un altro motivo di elogio.

Riproduzione riservata ©

3 commenti

 
  1. # frankie

    Non ci sono parole per “esaltare” questi gesti di vero cuore!

  2. # salvatore

    bellissimo gesto siete fantastici !!!!!!!!!!!!!!!

  3. # masani gianfranco

    Ancora un plauso a questi nostri eroi,vi sono nel cuore,anche io nel mio piccolo,da pensionato ho fatto un’offerta per la protezione civile