Cerca nel quotidiano:


“Fase 2”, le novità dei servizi in Caritas

Con l’avvento della “Fase 2” alcuni servizi fondamentali possono finalmente recuperare la loro dimensione relazionale più autentica. Ecco quali

Giovedì 28 Maggio 2020 — 16:38

Mediagallery

La Caritas di Livorno non ha mai smesso di offrire i servizi fondamentali alle persone nemmeno durante l’emergenza Covid-19, adottando fin da subito le norme di prevenzione indicate dal Governo e mettendo in campo una buona dose di creatività e capacità di adattamento che ha toccato tutti gli ambiti del servizio, sopperendo alle necessità del distanziamento sociale con l’attivazione di un numero di telefono apposito, denominato “Pronto ti ascolto”.

Con l’avvento della “Fase 2” alcuni servizi fondamentali possono finalmente recuperare la loro dimensione relazionale più autentica, come il Centro di Ascolto che riaprirà dal 3 giugno per tre giorni a settimana, lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 13.00, nei locali del Villaggio della Carità. Per evitare assembramenti, per adesso si potrà accedere solo su appuntamento, telefonando al numero 0586-88.46.93.
Riparte anche il servizio di ascolto e guardaroba del Centro per la Famiglia, ogni giovedì mattina, a partire dal 4 giugno, dalle 8.30 alle 13, al Villaggio della Carità.

Continua il servizio docce, rimasto aperto anche durante l’emergenza, nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle 8.30 alle 12.00, con la riattivazione del servizio guardaroba nella nuova sede in via Giorgio la Pira, 9, dove da qualche tempo ormai avviene anche la raccolta degli abiti usati, con la condizione che siano in buono stato e puliti.

Per quanto riguarda il servizio della mensa, non è ancora possibile tornare alla normalità, viene quindi garantito il pasto caldo da asporto, in attesa di poter ripristinare l’ingresso alla sala mensa, quando sarà possibile farlo in piena sicurezza.

Prosegue la distribuzione dei pacchi alimentari alle famiglie, un servizio che ha subito un cospicuo aumento di richieste negli ultimi due mesi superando la soglia dei 3000 pacchi, da giugno potremo contare sulla riapertura di alcune Caritas Parrocchiali che erano rimaste chiuse durante l’emergenza e che potranno quindi affiancarci nella distribuzione, per quanto concerne il loro territorio parrocchiale.
E’ sempre attivo, ma con orari diversi, anche il servizio di prossimità di strada del “Binario Mobile”, nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì dalle 19 alle 22.
Continua la campagna #laspesacontinua, per la raccolta di alimenti di prima necessità e di offerte a sostegno delle famiglie in difficoltà, per fronteggiare i rischi provocati dalla pandemia e sostenere interventi che non siano solamente assistenziali ma promozionali, nella speranza di poter accompagnare le persone che ne usufruiscono verso una piena autonomia.

Riproduzione riservata ©