Cerca nel quotidiano:


Gruppo Scout Agesci: una conferenza sull’educazione dei ragazzi

Martedì 14 Marzo 2017 — 11:30

Mediagallery

Nel 1907 un militare inglese in pensione, chiamato Robert Baden Powell ideò un metodo pedagogico, lo Scoutismo, che basandosi sulla autoeducazione si proponeva come fine ultimo quello di offrire al ragazzo la possibilità di sviluppare il suo carattere e formare la sua personalità. Da questa intuizione pedagogica, oggi nel mondo ci sono più di 40 milioni di scout che fanno riferimento a due grandi associazioni internazionali, che sono il Wagggs e Wosm. La Comunità Capi del Gruppo Scout Agesci Livorno 10° a trent’anni dalla sua nascita e di attività mai interrotta con i ragazzi dei quartieri  di Corea e San Marco-Pontino si pone la domanda se nel 2017 bisogna educare i nostri ragazzi alla responsabilità intesa come coerente capacità di assumersi impegni per il bene comune e la promozione umana.
In questa ottica il 24 marzo alle 21 nella Sala Conferenze dell’ex Circoscrizione 1, in Via Gobetti, il Gruppo Scout ha organizzato una Conferenza dibattito dal titolo “L’educazione dei ragazzi ad essere responsabili è ancora oggi possibile… proposte”. Parteciperanno come relatori Matteo Spanò, Presidente Nazionale Agesci ed il Professor Andrea Zargani, Psicologo e Diacono della Diocesi di Livorno.

Riproduzione riservata ©