Cerca nel quotidiano:


Padre Gabriele Bezzi festeggia i 30 anni di sacerdozio con dedica al Caritas Baby Hospital

“È noto – conferma padre Gabriele – che il mio cuore batte per Betlemme, città simbolo di ogni nascita dove ogni bambino è un piccolo Gesù da aiutare e, in particolare, per il Caritas Baby Hospital”

Sabato 7 Aprile 2018 — 07:05

Mediagallery

Domenica 8 aprile padre Gabriele Bezzi festeggerà i 30 anni di Ordinazione Presbiterale. L’Ordinazione, infatti, avvenne nel Santuario Francescano di La Verna, nel 1988. “La Verna e Livorno – sottolinea padre Gabriele – sono per me due luoghi particolarmente cari e segnano gli estremi di questo mio anniversario. Poi  c’è da ringraziare tante persone mi hanno aiutato a superare prove e difficoltà, senza di loro non sarei riuscito ad arrivare fino a qui”.

Padre Gabriele è stato per tanti anni Cappellano Militare ed ora svolge il suo Ministero nella Diocesi di Livorno.
Per festeggiare con tutte le persone che avranno il piacere di farlo, padre Gabriele domenica 8 aprile celebrerà la messa, alle 10, al Santuario Mariano di Montenero. “A tutti gli amici – racconta padre Gabriele – chiedo solo la presenza che è il più bel dono che possano farmi. Ho scelto il santuario di Montenero perché qui si venera la Madonna patrona di tutta la Toscana, Nostra Signora delle Grazie, e perché è un santuario particolarmente caro ai livornesi”.

size-medium wp-image-279143″ src=”http://www.quilivorno.it/wp-content/uploads/2018/04/DSC8204_preview-600×400.jpg” alt=”” width=”300″ height=”200″ />Se qualcuno volesse donare qualcosa di più oltre alla propria presenza, c’è la possibilità di fare una donazione per il Caritas Baby Hospital, l’ospedale pediatrico di Betlemme. “È noto – conferma padre Gabriele – che il mio cuore batte per Betlemme, città simbolo di ogni nascita dove ogni bambino è un piccolo Gesù da aiutare e, in particolare, per il Caritas Baby Hospital”.

Aiuto Bambini Betlemme, l’associazione italiana nata per far conoscere e promuovere le attività del Caritas, è lieta di partecipare alla gioia di padre Gabriele per questo importante traguardo. “Padre Gabriele – racconta Luigi Vassanelli, presidente di Aiuto Bambini Betlemme – è uno dei motori instancabili della nostra associazione, un vulcano di idee e di iniziative a favore dei piccoli malati di Betlemme. La sua attività e il suo impegno sono fondamentali qui in Italia e anche in Palestina”.

Le porte del Caritas Baby Hospital sono aperte ogni giorno, senza interruzione, dal 1952 per i bambini ammalati della Terra Santa e per le loro madri, indipendentemente dalla loro religione, etnia, disponibilità economica ed estrazione sociale. Ogni anno passano dal poliambulatorio del CBH, migliaia di bambini: l’anno scorso, sono stati visitati quasi 50mila bambini. Negli 82 letti dei reparti sono stati ricoverati e accolti quasi 5mila piccoli degenti, mentre sono state complessivamente più di 12.300 le notti in cui sono state accolte le madri.

Riproduzione riservata ©