Cerca nel quotidiano:


Reset promuove un murale sulla disabilità nello sport per il muro del Prato

mercoledì 05 settembre 2018 11:17

Mediagallery

Grande successo per la serata di beneficenza organizzata da Reset e A.S.Ha. Livorno con la partecipazione dei Gary Baldi Bros per la realizzazione del Muro di recinzione del Prato. Alla serata hanno partecipato tantissimi livornesi, di tutte le età, usufruendo della ristorazione di Punto Panino e Baretto in Movimento. Protagonisti i mitici Gary Baldi Bros che per la terza volta hanno offerto un concerto sposando in pieno questa causa. La riuscita della serata lascia ben sperare che l’obiettivo del muro è a portata di mano e per raggiungerlo stiamo già lavorando per organizzare a breve un secondo evento.

I Gary Baldi Bros hanno inaugurato una nuova pedana realizzata dai volontari di Reset, totalmente composta da materiale in legno di recupero, ideata e progettata da Andrea Cataldo. I numerosi spettatori hanno avuto la possibilità di visitare la palazzina centrale completamente rimessa a nuovo dal Comune, che aveva già provveduto ad eliminare le vecchie coperture in amianto. Reset e A.S.Ha. Livorno erano partite tre anni fa con l’obiettivo di ridare un tetto nuovo alla palestra, ma grazie alla confederazione di anime che ha preso a cuore questa struttura (Comune, artisti e volontari) oggi tutti e tre gli edifici che compongono il Prato sono stati oggetto di ristrutturazione. La palestra viene utilizzata anche dall’Asl per la riabilitazione dei suoi pazienti, mentre la prima palazzina è interamente dedicata a centro diurno dell’Anffas.

Reset ha proposto all’assessore allo Sport Andrea Morini e al presidente dell’A.S.Ha. Livorno, entrambi presenti alla serata, di realizzare sui muri di recinzione, sia esterni che interni, dei murales dedicati ad un unico tema: la disabilità nello sport. Il Prato, a completo servizio della disabilità, che fino a tre anni fa era completamente sconosciuto ai livornesi, ha intrapreso un percorso di sviluppo.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.