Cerca nel quotidiano:


Storia di Livorno, secondo incontro al Nonno Point

Domenica 9 Ottobre 2016 — 19:04

Mediagallery

Il Circolo Nonno Point,  all’Auditorium P. Ognissanti, Via Gobetti 11, effettua il secondo incontro di Storia di Livorno di quest’anno.

Giovedì 6 ottobre alle ore 16, FABIO GIACHETTI, ci racconterà la storia e la ristrutturazione del complesso A. Gherardesca, Pia Casa del Lavoro per i più poveri della città.

Fu  iniziato nella  prima metà dell’ottocento  ad opera dell’Arch. Alessandro Gherardesca e destinato ad ospitare le persone più povere della città. I lavori iniziarono nel 1845, ma il cantiere subì notevoli rallentamenti tra il 1848 e 1849 a causa delle complesse vicende politiche del Granducato di Toscana. Alla ripresa delle attività, l’opera fu portata a termine da Angiolo della Valle ed inaugurata nel 1861, sebbene in forme ridotte rispetto al colossale progetto originario.

Il complesso, solo lievemente danneggiato durante la seconda guerra mondiale, divenne quindi una casa di risposo per anziani fino al loro trasferimento in una nuova struttura alla periferia sud della città.

In anni più recenti, dopo un periodo di abbandono, è nato il progetto di recupero della Provincia di Livorno. Impegno rilevante che ha restituito a Livorno un’opera di valore urbanistico e architettonico, espressione di quel secolo, che tanto ha contribuito a disegnare la nostra città.

Dice il nostro amico oratore, Fabio Giachetti, (che ha fatto parte del tim della Provincia che ha ideato e gestito nel tempo le ristrutturazioni): “… nel  restituire  al complesso  Gherardesca un uso pubblico ed appropriato, è legittimo l’orgoglio che ne discende  e giustificato il mio auspicio  che quando visiteremo insieme il complesso Gherardesca, questo orgoglio possa essere condiviso da tutti noi”.

Riproduzione riservata ©

Cerchi visibilità? Contattaci: 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb

Nuova apertura? Cambio sede? Lancio prodotto? Visibilità di 1,1 milioni di pagine viste al mese e oltre 54.800 iscritti a Fb. Per preventivo https://www.quilivorno.it/richiesta-preventivo-banner/ oppure [email protected]