Cerca nel quotidiano:


Torna “Mattone del Cuore”. In campo Brosio, Conti, Panariello e Pieraccioni

Lo spettacolo del trio comico in programma sabato 15 giugno al PalaModigliani. Tante le iniziative distribuite tra Montenero e l'isola di Capraia

Martedì 15 Gennaio 2019 — 17:43

Mediagallery

Torna a Livorno il progetto “Mattone del cuore” e l’edizione 2019 si annuncia ricca di grandi novità. Il titolo stesso “Progetto Mattone del cuore Montenero Livorno Isola di Capraia” svela già il coinvolgimento di un’altra isola dell’Arcipelago toscano così invidiato al nostro territorio per le sue bellezze naturalistiche.  L’anno scorso la manifestazione toccò la Gorgona e fu un grandissimo successo, con oltre 70mila euro distribuiti in progetti di solidarietà e a famiglie bisognose. Quest’ anno la grande iniziativa benefica di solidarietà, sport e spettacolo sbarca nell’Isola di Capraia, e ha tra gli obiettivi di un’ulteriore valorizzazione di questo gioiello naturalistico. Ci sarà poi, e questa è la grande novità, il coinvolgimento diretto di un trio di grandi personaggi toscani dello spettacolo, famosi in tutta Italia e anche oltre: Panariello, Conti e Pieraccioni.

Per la prima volta il trio che sta divertendo tutta l’Italia concederà un’unica, straordinaria data a favore della solidarietà. In questo caso tutto verrà devoluto alle Olimpiadi del Cuore Onlus fondate da Paolo Brosio per le finalità indicate dalla Diocesi e dal Comune di Livorno e per la destinazione prioritaria fissata ormai da tre anni dall’Onlus del giornalista di origine piemontese: il primo pronto soccorso della storia di Medjugorje per tutte le etnie e tutte le religioni, il Peace Hospital della Bosnia Erzegovina.
Lo show in tour teatrale dei tre straordinari artisti toscani sta furoreggiando in tutta Italia con sold out un po’ ovunque: dal Forum di Assago, alla Arena di Verona fino alle diciannove date di fine anno 2018 ed inizio 2019 che si concludono nella serata di oggi martedi 15 gennaio con decine di migliaia di spettatori provenienti da tutta Italia.

ORGANIZZAZIONE – E’ curata, come sempre, dalle Olimpiadi del Cuore ideate da Paolo Brosio, che lavorerà in stretto contatto con il Vescovo e la Curia e con l’amministrazione comunale di Livorno e la strettissima e indispensabile collaborazione di enti, istituzioni, personaggi molto conosciuti del mondo imprenditoriale livornese. In prima fila tra le istituzioni la Capitaneria di Porto di Livorno comandata dall’ammiraglio Giuseppe Tarzia che sovraintenderà i lavori della manifestazione sia nella zona portuale sia all’isola di Capraia.

LOCATION E PERIODO DELLA MANIFESTAZIONE – L’appuntamento è fissato nella seconda metà del giugno prossimo, da mercoledi 12 giugno sino a domenica 16 giugno, festa della Santissima Trinità. Il programma si articolerà tra la città di Livorno, il Santuario di Montenero dedicato alla Madonna Mater Etruriae, patrona della Toscana, il porto di Livorno e l’isola di Capraia.

ATTIVITA’  –  Il programma completo è naturalmente ancora in via di definizione. Quello che si può anticipare è che sono previste attività artistiche, sportive, di valorizzazione delle risorse naturalistiche, momenti di spettacolo ma anche di spiritualità e anche appuntamenti gastronomici preparati da chef stellati della provincia di Livorno e dell’isola di Capraia. Il tutto sottolineando, in modo tangibile, la vicinanza a chi ha bisogno e ai sofferenti.

IL CLOU, LO SPETTACOLO “PANARIELLO-CONTI-PIERACCIONI” – E’ rappresentato dal grande spettacolo live del trio Giorgio Panariello, Carlo Conti e Leonardo Pieraccioni che è reduce da una trionfale serie di date da tutto esaurito, andate in scena a Firenze al Teatro Verdi dal 28 dicembre fino a martedi 15 gennaio. Rispondendo con uno slancio di solidarietà davvero encomiabile all’appello dell’amico Paolo Brosio, il conduttore tv e i due attori comici hanno detto sì e la serata del 15 giugno proporranno il loro spettacolo al Modigliani Forum di Livorno.

Un evento, nell’allestimento produttivo curato dalla  Leg di Sandro Giacomelli e dalla Friends & Partners di Milano di Ferdinando Salzano e Barbara Zaggia, che porterà un grandissimo pubblico e il cui incasso rappresenterà la cifra più importante da devolvere ai progetti di solidarietà individuati dalle Olimpiadi del Cuore, dal Vescovo di Livorno in accordo con il Sindaco Filippo Nogarin.

PARTNER DEL COMITATO ORGANIZZATORE – In questa edizione 2019 del Progetto Mattone del cuore Montenero Livorno isola di Capraia c’è anche la gradita novità del coinvolgimento del CSI (centri sportivi italiani) che metterà a disposizione la propria struttura per l’organizzazione di alcuni eventi e celebrerà proprio con questa partecipazione i 75 anni della sua fondazione. Confermata la collaborazione con la “You4er”, onlus livornese che già nella prima edizione ha svolto un ruolo fondamentale di sostegno e che sostiene i progetti di ampliamento del Pronto Soccorso degli Spedali Riuniti di Livorno.

A CHI VANNO LE DONAZIONI – Il ricavato delle iniziative del Progetto Mattone del Cuore Montenero Livorno isola di Capraia 2019 sarà devoluto (al netto delle spese) per vari progetti di solidarietà. A Livorno per i progetti di carità della Diocesi (disabilità psicofisica e sindrome di down (onlus Aipd, Associazione italiana persone down,) e per contributi alle famiglie alluvionate.

A Medjugorje luoghi mariani tanto cari a Paolo Brosio e teatro della sua conversione, per il progetto di primo soccorso per tutte le etnie e religioni.
All’isola di Capraia per la ristrutturazione del Santuario Maria Stella del Mare, per la posa della Santa Croce nel territorio del Parco naturale dell’isola, per la riapertura di antichi sentieri molto suggestivi.
A Firenze per la onlus “Cure2Children” che si occupa dei bambini leucemici del Terzo mondo.
A Genova per le famiglie degli sfollati e i parenti delle vittime del crollo del Ponte Morandi dell’agosto scorso.

Riproduzione riservata ©