Cerca nel quotidiano:


Via Cambini, pranzo di solidarietà a buffet per gli alluvionati

Domenica 1° ottobre, a partire dalle 12,30, la via Cambini "degli aperitivi" si trasformerà in un maxi buffet en plein air dove, a fronte di un contributo di 25 euro, si potrà mangiare e bere. Il ricavato sarà devoluto ad "AiutiamoLi"

Giovedì 28 Settembre 2017 — 07:00

Mediagallery

La tragedia che ha colpito la nostra città ha lasciato ancora molte ferite aperte. Il fango che ha ricoperto Livorno a seguito dell’alluvione del 10 settembre se per fortuna è stato spazzato via dai tanti volontari e delle tante associazioni scese in campo, è rimasto ancorato in tanti cuori dei livornesi. Così anche i commercianti del centro hanno deciso di scendere in campo con un’iniziativa sinergica e benefica il cui intero ricavato andrà devoluto ad “AiutiamoLi” l’iniziativa della Caritas Livorno sponsorizzata dai big del calcio italiano come Chiellini e Pavoletti e con la regia del professore Lamberto Giannini.
Ecco che domenica 1° ottobre, a partire dalle 12,30, la via Cambini “degli aperitivi” si trasformerà in un maxi buffet en-plein-air dove, a fronte di un contributo di 25 euro da versare alle casse poste all’inizio della strada, verrà fornito un braccialetto con il quale sarà possibile essere riconosciuti ai tavoli disposti lungo la via  e mangiare tutto quello che di buono sarà offerto dai commercianti che si sono messi in gioco in questa iniziativa.
All’evento hanno contribuito molte realtà commerciali anche dalla seconda parte della via Cambini e del centro cittadino, chi con un apporto enogastronomico e chi versando una quota di solidarietà (la cui lista di nomi verrà resa nota al termine dell’iniziativa insieme all’incasso devoluto).
Ecco le attività che che si occuperanno invece di offrire il menù ai tanti (si spera) che vorranno aderire all’happening solidale: Cantina Nardi, Caffè Deco, Pizzino, Casina di Alice, Sketch, Il Piacere, Pasticceria Vito ed extra-via Cambini anche Vizi e Virtù e Il Vinaino che hanno voluto esser parte in causa.
“Si tratta di un buffet in piedi – spiega Massimo Stagno della Cantina Nardi – non c’è alcun bisogno di prenotazione. Basta venire in via Cambini, versare il contributo all’ingresso della strada e gustare quanto ci sarà di buono sui banchi che allestiremo dove già ci sono le pedane che ospitano i tavoli dei locali. Ci sarà da mangiare e da bere. Cosa? Ognuno offrirà il suo contributo: dallo stoccafisso con la polenta, alle lasagne, al farro ai tranci di pizza fino al dolce e…ovviamente del buon vino da bere. Sarà possibile anche acquistare un biglietto al costo di 5 euro per una lotteria di beneficenza dove si potrà vincere alcuni oggetti messi in palio dai negozi della zona”.

Riproduzione riservata ©

1 commento

 
  1. # Giampaolo Casabona

    Siamo belli e bravi noi livornesi…..organizzazione perfetta e ottimo cibo x questo “buffet di solidarietà “….AiutiAmoli. ….