Cerca nel quotidiano:


Yoga e rielaborazione del lutto all’Rsa Coteto

lunedì 13 giugno 2016 16:27

Mediagallery

All’RSA Coteto di Livorno si sono da poco conclusi due innovativi percorsi di formazione rivolti al personale interno della Struttura: un corso di yoga e incontri sulla rielaborazione del lutto.

Entrambe le iniziative  che il Consorzio Sociale Costa Toscana ha messo in atto hanno avuto l’intento di   poter iniziare a percorrere  importanti e salutari proposte per il conseguimento di benefici per l’operatore stesso e di conseguenza, ma  non secondariamente  per il  beneficio di una migliore  qualità assistenziale e cura  rivolta agli Ospiti della Struttura.

_ Gli incontri di yoga sono stati condotti da Cosima Margari un’insegnante di yoga molto conosciuta a Livorno per la sua dedizione da anni all’insegnamento di questa pratica presso il  Centro Sadhana di Livorno (piazza XI maggio 23/A), un Centro per la pratica e lo sviluppo dello yoga e della meditazione molto presente a Livorno con varie proposte di qualità.    Gli incontri all’RSA Coteto si sono svolti dal mese di ottobre 2016 al mese di maggio 2016 con cadenza bisettimanale e il  personale interno (infermieri, operatori OSA/OSS, addetti alle pulizia, fisioterapisti, addetti alla portineria ecc) ha potuto svolgere il corso di yoga al termine del turno di lavoro (dalle ore 21.15 alle ore 22.30) utilizzando proprio un salone della Struttura. Il luogo di lavoro è  diventato così non solo un ambiente dove svolgere mansioni operative spesso faticose, ma anche uno spazio dove è stato possibile  prendersi cura del proprio benessere psico-fisico spirituale.

I benefici di un corso yoga e soprattutto i benefici di un corso yoga dove i partecipanti sono i propri colleghi di lavoro sono stati molteplici:

_ miglioramento del clima di equipe

_ possibilità di condividere un’esperienza sana e rigenerante

_ riduzione dello stress e burn out

_ diminuzione dell’ansia

_ miglioramento dell’insonnia

_ miglioramento della capacità di ascolto e di concentrazione

-potenziamento della memoria

 

_ Gli incontri sulla rielaborazione del lutto sono stati invece condotti dal facilitatore Walter Giubbilini appartenente all’Associazione “Dare protezione ONLUS” da anni impegnata nel promuovere un’assistenza spirituale nei luoghi di cura perché la persona possa vivere sostenuta fino all’ultimo espiro, nel riconoscimento della sua integrità e dignità e secondo i bisogni, i valori e le scelte che la caratterizzano.

Gli incontri sulla rielaborazione del lutto hanno avuto una cadenza mensile ed anche questi incontri hanno visto la partecipazione congiunta di operatori di ogni categoria professionale (addetti alle pulizie, infermieri, operatori OSA/OSS, fisioterapisti, addetti alla portineria ed anche la Responsabile della Struttura).

Lavorare in una Residenza per anziani vuole dire anche avere la possibilità di potersi confrontare quotidianamente con i valori della vita e della morte, ma se questi vissuti quotidiani non hanno uno spazio dove poter essere ascoltati e successivamente  elaborati, ecco che  continuano a gravare sulle spalle e sul cuore sotto forma di pesi emotivi, blocchi, paure, confusione ecc.

Gli incontri sulla rielaborazione del lutto sono stati quindi un importante sostegno emotivo e gli operatori hanno riconosciuto l’importanza di questa inusuale ed efficace  possibilità di confronto/formazione personale dimostrando impegno, coraggio e apertura al cambiamento.

Si ringrazia  gli operatori della RSA Coteto che si sono messi in gioco, l’Amministrazione Comunale di Livorno che ha autorizzato la possibilità di poter usufruire gli spazi della Struttura e caldamente le professionalità del Centro Sadhana di Livorno e dell’Associazione Dare Protezione ONLUS.

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive