Cerca nel quotidiano:


“Cous Cous” il film francese chiude “Lezioni di Cinema”

mercoledì 08 agosto 2018 12:19

Mediagallery

Sabato 11 agosto, alle 21.30, ultimo appuntamento per “Lezioni di Cinema 2018/2019”, con la proiezione del film Cous Cous, prodotto in Francia nel 2007, scritto e diretto da Abdellatif Kechiche.

La rassegna, ospitata al Museo di Storia Naturale del Mediterraneo, è realizzata da 50&Più, Università di Livorno, in collaborazione con il Centro Studi Commedia all’Italiana di Castiglioncello, Edizioni Erasmo.

Il titolo originale “La graine et le Mulet”, in italiano “Il grano (di semola) e il cefalo”, richiama i due ingredienti principali del cous cous di pesce, pietanza che ha un ruolo fondamentale nel film. Slimane Beiji, padre di famiglia prossimo alla pensione, viene ingiustamente licenziato dal cantiere navale dove lavora, a Sète, cittadina vicino a (Marsiglia. Le difficoltà economiche non fanno che esacerbare i rapporti con la sua numerosa e già complessa famiglia. Incapace però di restare con le mani in mano e desideroso di contribuire a garantire un futuro ai figli, decide di realizzare un sogno: aprire un ristorante galleggiante su una nave dove far gustare ai clienti la specialità più tradizionale della sua comunità, il cous cous al pesce…

Presenterà il film Pier Dario Marzi, critico e autore di cortometraggi e docu-film.

In caso di maltempo la proiezione avverrà all’interno dell’Auditorium di Villa Henderson.

Info: 0586-26.67.11-34, [email protected]

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.

Passa alla versione desktop Torna alla versione responsive