Cerca nel quotidiano:


Accademia della Scherma Livorno, che successo al Trofeo Coni!

Soddisfazione doppia per tutti gli atleti in gara che, grazie ai risultati ottenuti nelle varie prove, hanno conquistato il pass per la fase Nazionale del Trofeo Coni che si terrà a Crotone- Isola di Capo Rizzuto a fine settembre

mercoledì 19 Giugno 2019 18:21

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Pioggia di medaglie per l’Accademia della Scherma di Livorno che lo scorso weekend ad Ariccia ha letteralmente sbaragliato la concorrenza avversaria. Al Trofeo Coni Lazio riservato alla categoria Ragazzi (classe 2006), i giovani fiorettisti Matteo Pupilli e Alessandro Biondi, tesserati per la sezione giovanile Fiamme Oro hanno raggiunto la finale dove si sono affrontati per il primo posto, ottenuto dal primo. Per quanto riguarda la spada, invece, l’unico rappresentante livornese era Cristiano Sena il quale ha messo in fila tutti gli avversari vincendo anche lui la gara. Soddisfazione doppia per tutti gli atleti in gara che, grazie ai risultati ottenuti nelle varie prove, hanno conquistato il pass per la fase Nazionale del Trofeo Coni che si terrà a Crotone- Isola di Capo Rizzuto a fine settembre. “Siamo molto soddisfatti per le prestazioni dei nostri ragazzi che effettivamente non hanno lasciato spazio agli altri avversarsi – ha concluso il maestro Dario Finetti – Due ori e un argento su tre atleti in gara direi che non è male come media. Ora ci godiamo un po’ di vacanza e poi dal 21 Luglio saremo di nuovo impegnati nel camp Project Fencing International”.

 

Riproduzione riservata ©

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dichiaro di aver letto, ai sensi dell'art. 13 D.Lgs 196/2003 e degli art. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679, l'Informativa sulla Privacy e di autorizzare il trattamento dei miei dati personali.
Il commento e il nick name da lei inseriti potranno essere pubblicati solo previa lettura da parte della redazione. La redazione si riserva il diritto di non pubblicare o pubblicare moderandolo sia il commento che il nick name. Se acconsente prema il bottone qui sotto “commenta l’articolo”.