Cerca nel quotidiano:


Due livornesi al Sei Nazioni under 20. Giannone: “Orgoglio immenso”

Si tratta del centro Federico Mori e del tallonatore Gianmarco Lucchesi. La maglia azzurra per loro, che affronteranno i pari età di Galles e Francia, non è di certo una novità viste anche le singole prestazioni con i loro club di riferimento

Lunedì 20 Gennaio 2020 — 12:47

di Filippo Ciapini

Mediagallery

Il delegato provinciale del Coni: "Il movimento livornese è in continua crescita, ci sono buoni numeri in evoluzione e questo ci inorgoglisce, ma intanto guardiamo e godiamoci questi due talenti"

Immensa soddisfazione per la città di Livorno e lo sport livornese. Sono stati infatti convocati per il sei nazioni under 20 il centro Federico Mori ed il tallonatore Gianmarco Lucchesi. “Quando un atleta livornese va in nazionale è sempre motivo di soddisfazione era qualche anno che il mondo del rugby non aveva più atleti di un certo valore dopo Innocenti, Gaetaniello e De Rossi – ha commentato con gioia il delegato provinciale del Coni Giovanni Giannone – Questi ragazzi sono già nel giro delle nazionali giovani da un po’ di tempo e questo è un ulteriore motivo di orgoglio e un buon auspicio per il futuro”.
Sì perché la maglia azzurra per questi due ragazzi, che affronteranno i pari età di Galles e Francia rispettivamente venerdì 31 gennaio e venerdì 7 febbraio, non è di certo una novità viste anche le singole prestazioni con i propri club di riferimento. Mori, infatti, sta facendo faville nella Top 12 (la massima serie italiana) con i campioni d’Italia dei Kawasaki Robot Calvisano mentre Lucchesi, ancora tesserato Lions Amaranto, dopo un brutto infortunio alla gamba rimediato sempre in Nazionale sta ben figurando per il secondo anno di fila nell’Accademia Fir “Ivan Francescato”, dove attualmente è in prestito. Una convocazione, dunque, che oltre a far ben sperare per il futuro di questi due ragazzi potrà fare da spinta mentale per tutti gli atleti livornesi impegnati nella nostra Provincia: “I nostri due club stanno facendo un buon campionato di serie B, anche la nostra under 18 del Rugby Livorno che domenica ha dominato un delicato scontro contro Firenze – ha continuato Giannone – Il movimento livornese è in continua crescita, ci sono buoni numeri in evoluzione e questo ci inorgoglisce, ma intanto guardiamo e godiamoci questi due talenti che hanno tutte le carte in regola per riuscire un domani ad andare in prima squadra”.

Riproduzione riservata ©